Xbox One, solo 99 vendite in Giappone la scorsa settimana

Xbox One continua a fare fatica in Giappone: la console di Microsoft ha venduto appena 99 pezzi durante l’ultima settimana.

Xbox One è un vero disastro in Giappone, ma Phil Spencer non abbandona il progettoLe parole di Phil Spencer risalenti al 2014 ci ricordano che per Xbox One in Giappone le cose non sono mai andate benissimo, ma fa comunque effetto leggere che la console Microsoft ha venduto solo 99 unità in una settimana.

Un dato piuttosto eclatante per le sue due cifre in una nazione dove vivono oltre 127 milioni di persone, ma che però è figlio di un trend negativo che va avanti ormai da tempo: nelle settimane precedenti, per esempio, Xbox One aveva venduto prima 490 e poi 293 pezzi.

Per avere un raffronto sul mercato giapponese, ecco la classifica della settimana dall’11 al 17 gennaio pubblicata da Media Create:

  1. New Nintendo 3DS XL: 30.172 unità
  2. PlayStation 4: 25.592
  3. PlayStation Vita: 18.202
  4. Wii U: 15.398
  5. New Nintendo 3DS: 6.241
  6. Nintendo 3DS: 4.797
  7. PlayStation 3: 1.939
  8. Nintendo 3DS XL: 1.162

Via | Kotaku.com

Ti potrebbe interessare
SSX: nuovo video di gioco con Mac
Ps3 Sport Video e Trailer

SSX: nuovo video di gioco con Mac

Presente in tutti i capitoli della saga, il personaggio di Mackensie “Mac” Frasier non poteva di certo mancare nel roster di atleti disponibili nel prossimo episodio della serie, intitolato semplicemente SSX e attualmente in sviluppo presso gli esperti ragazzi di EA Canada.Scelto dagli appassionati attraverso un contest lanciato qualche settimana fa sulla pagina Facebook del

L’emulatore PlayStation è stato rimosso dal Marketplace Android
Curiosità Segnalazioni

L’emulatore PlayStation è stato rimosso dal Marketplace Android

In concomitanza con la settimana del lancio inglese del telefono Xperia Play griffato Sony, il più stabile emulatore PlayStation rilasciato fino a questo momento per Android è stato rimosso dal Marketplace del versatile sistema operativo di Google .Secondo ZodTTD, realizzatore del PSX4Droid (questo è il nome dell’emulatore incriminato), la decisione di Google di rimuovere il