L’E3 non è affatto morto!

E3
Arriva la conferma ufficiale di quanto avevamo detto in precedenza sull’E3. I giorni dei fasti sono finiti e l’evento clou dell’anno per gli appassionati di videogiochi di tutto il mondo sembra destinato, se non a scomparire, quanto meno a ridimensionarsi, tornando a una forma già nota ai suoi primi frequentatori, pur conservando lo stesso nome. A quanto pare, il prossimo anno chi si recherà a Los Angeles nel mese di luglio non sarà più inghiottito dall’enorme Convention Center, bensì potrà assistere a una serie di mini eventi in un’area (probabilmente uno o più alberghi) pronta ad accogliere non più di 5000 persone, fra addetti e curiosi, contro gli abituali 60000! A diffondere la notizia è il sito della stessa società organizzatrice dell’E3, l’ESA, la quale motiva la propria scelta sostenendo che l’industria videoludica, per poter essere sostenuta, ha bisogno di più eventi annuali mirati, invece del singolo mega avvenimento, creando una sorta di sinergia con altre fiere, come i ben noti Tokyo Game Show e l’europeo Games Convention.

[via NextGame]

  • shares
  • Mail