Capcom: Dead Rising fu “troppo giapponese”

Chi ha giocato a Dead Rising provi a pensare cosa non andasse bene in quel gioco. Troppo difficile? Pochi zombie? Un ambiente ristretto? Nulla di tutto ciò! Per Capcom il problema (se così si può dire) fu uno ed uno soltanto: quel titolo fu “spiccatamente giapponese”. In tal senso, dichiara Shinsaku Ohara di Capcom, gli


Chi ha giocato a Dead Rising provi a pensare cosa non andasse bene in quel gioco. Troppo difficile? Pochi zombie? Un ambiente ristretto? Nulla di tutto ciò! Per Capcom il problema (se così si può dire) fu uno ed uno soltanto: quel titolo fu “spiccatamente giapponese”. In tal senso, dichiara Shinsaku Ohara di Capcom, gli sviluppatori non intendono commettere lo stesso “errore” con Dead Rising 2.

Ecco perché adesso lavoriamo con Blue Castle. Loro sanno ciò che a loro piace […] Insieme ce ne stiamo uscendo con idee ancora più pazze rispetto al primo gioco. Ciò che non abbiamo saputo gestire abbastanza bene con Dead Rising 1 fu che sembrava ancora troppo giapponese. Con questo titolo siamo molto più vicini ad un approccio da gioco occidentale.

Insomma, al di là di tutto sarebbe bene esprimersi a riguardo una volta toccato con mano questo presunto cambio di rotta. La speranza nostra è che tale processo di “occidentalizzazione” della serie possa solo giovare a Dead Rising 2. Checché se ne dica, a noi il primo piace così com’è sotto questo specifico aspetto.

via | CVG

Ti potrebbe interessare
Ammenicoli interessanti: convertitore MadCatz VGA-HDMI per Xbox 360
Brevi Xbox 360

Ammenicoli interessanti: convertitore MadCatz VGA-HDMI per Xbox 360

Madcatz ha prodotto un accessorio particolarmente interessante per i possessori di Xbox 360: un convertitore che permette di collegare in HDMI le vecchie console sprovviste di tale uscita. Xbox 360 HDMI Conversion Kit promette risoluzioni fino a 1080p, e, in prenotazione dalla catena Gamestop, costa 90 dollari americani.Il prezzo non è certo così invitante, almeno

Quake Arena e Wolfenstein su Nintendo DS
Brevi First Person Shooter

Quake Arena e Wolfenstein su Nintendo DS

In una lunga intervista rilasciata a 1UP. John Carmack, guru di ID Software, rivela di star lavorando a Quake III Arena su Nintendo DS. Non è ancora chiaro se si tratti di un gioco completamente nuovo o del porting del celebre Quake III: Arena, uno degli sparatutto in prima persona più giocati nella storia del