Thomas Tippl di Activision parla delle condizioni di Infinity Ward


Mentre la tempesta generatasi attorno alla disputa fra Activision e Infinity Ward non accenna ad affievolirsi, diverse voci relative alle condizioni del team di sviluppo responsabile dei due Modern Warfare hanno iniziato a circolare su internet.

Per smentire tutte le chiacchiere relative all'imminente chiusura di IW, Thomas Tippl di Activision ha cercato di fare chiarezza sul proprio blog.

Secondo le dichiarazioni di Thomas, Infinity Ward avrebbe ancora "più di 100 dipendenti", e "il recente cambio della guardia rappresenterà l'occasione per qualcuno di dare la propria impronta al franchise di Call of Duty". Per andare sul sicuro, Tippl ha aggiunto anche dettagli relativi alle condizioni di lavoro dei dipendenti, dicendo che Activision tratta i propri sviluppatori "estremamente bene".

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: