Inesorabile declino: il nuovo Silent Hill sarà un FPS?

Stando a quanto riportato da GameRep i Vatra Games, nuovi sviluppatori a cui è stata affidata la serie di Silent Hill, avrebbero in cantiere solo uno sparatutto in soggettiva atteso per i primi mesi del 2011.

Considerando che il publisher Konami ha confermato l'arrivo di un nuovo Silent Hill su X360 e PS3, un terribile sospetto comincerebbe a strisciare nel buio: il prossimo capitolo della saga, pilastro storico del genere survival horror, sarà un FPS? Il cambio di direzione sarebbe epocale, ma forse dettato dallo scarso successo del recente Silent Hill: Homecoming.

Come diciamo spesso, certi giochi devono rimanere giapponesi e non devono essere snaturati affidandoli a sviluppatori stranieri (per quanto capaci siano). E se si ridefinisce il concetto stesso di "survival horror" con un capolavoro del calibro del primo Silent Hill, non si può sfruttare e rigirare la serie per fare l'ennesimo sparatutto.

Speriamo dunque che la voce di corridoio non corrisponda a verità, ma in ogni caso constatiamo con tristezza il lento declino di Silent Hill, arrivato al punto di essere affidato a una semisconosciuta software house della Repubblica Ceca come i Vatra Games.

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: