Sony: due nuove class-action contro la rimozione dei sistemi operativi di terze parti su PS3


Le class-action contro Sony per aver rimosso la possibilità di installare sistemi operativi di terze parti si PlayStation 3 diventano tre: alla prima, risalente a qualche settimana fa, se n'è infatti aggiunta una firmate da Todd Densmore (Georgia) e Antal Herz (California) e una terza firmata da altri cinque cittadini degli Stati Uniti.

Come è ben noto, infatti, con l'aggiornamento del sistema 3.2.1 è stata rimossa la possibilità di installare sulla console un sistema operativo alternativo (Linux, nella maggior parte dei casi). Secondo le denunce dei consumatori, questa e altre rimozioni andrebbero contro i termini di servizio hardware e software della console.

Sony si è limitata a commentare con un "l'azienda non commenta dispute in corso".

via | IGN, Joystiq (immagine)

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: