Germania: no alla legge anti giochi violenti


La Germania ha detto alle legge che avrebbe vietato la vendita e la distribuzione di quei videogiochi ritenuti violenti. La minaccia è nata nel giugno 2009, quando sedici parlamentari tedeschi avevano presentato in parlamento la proposta.

Secondo quanto riportato da Gamepolitics parte del merito per questa bocciatura viene da una raccolta di 73.000 firme organizzata dai videogiocatori tramite il Comitato delle Petizioni.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: