Natale in casa Nintendo, Mario diventa “Babbo Natale” in un centro commerciale – Video

Nintendo presenta la Holiday Experience con un commovente video in cui i clienti di un centro commerciale ricevono gradite sorprese da Mario.

Guarda la galleria: Natale in casa Nintendo: l’evento con Mario Tatsumi Kimishima: “Nintendo NX sarà molto diverso da Wii e Wii U”

In occasione del Natale, Nintendo ha deciso di scendere in campo negli Stati Uniti e di portare alcuni degli storici personaggi dell’azienda a spasso per i centri commerciali e fare felici grandi e piccini a suon di regali e sorprese.

La Holiday Experience di Nintendo è già cominciata e per far capire al Mondo di cosa si tratta, l’azienda giapponese ha rilasciato un commovente video che vede l’amato Mario assoluto protagonista e tante persone sorridenti che si sono viste regalare giochi e console di casa Nintendo.

All’iniziativa, riservata ai soli Stati Uniti, parteciperanno anche Pikachu, Donkey Kong, Jibanyan e Luigi, tutti con la stessa modalità: basta fermarsi davanti agli stand, interagire coi famosi personaggi e ricevere in cambio una piccola sorpresa.

Ti potrebbe interessare
Watchmen: nuovi dettagli sul videogioco
Action Ps3 Xbox 360

Watchmen: nuovi dettagli sul videogioco

Da EGM arrivano nuovi dettagli per il videogioco di Watchmen, acclamato romanzo a fumetti di Alan Moore che presto vanterà un adattamento cinematografico. Il videogioco sarà un prequel del romanzo a fumetti, e quindi anche del film Non è ben chiaro se il gioco sarà un picchiaduro, come era stato riportato mesi fa. Sembra infatti

Un trailer orchestrale per Huxley
Senza categoria

Un trailer orchestrale per Huxley

In questo trailer “orchestrale” il team musicale di Huxley illustra personaggi e ambientazioni accompagnato da una musica sinfonica. Huxley è un MMOFPS (per chi non mastica le sigle: sparatutto in prima persona online con molti giocatori in contemporanea) previsto per PC e Xbox 360 che, a seconda[…]

Il cretino in sintesi
Varie

Il cretino in sintesi

In certi momenti essere autore su gamesblog è davvero divertente. In altri, meno. Tipo, ora c’è un tizio che mi perseguita perchè vuole che segnali il suo blog qui. Ma è brutto, scritto male e quindi non lo farò. Tralaltro questo sfigato da qualche giorno prende diverse identità nei commenti di questo blog, tra cui