Peter Molyneux: il matrimonio tra Kinect e Black & White s'ha da fare

Peter Molyneux: il matrimonio tra Kinect e Black & White s'ha da fare

Nel corso di un'intervista concessa ai colleghi del portale tecnologico statunitense UGO durante l'E3 2010 di Los Angeles appena conclusosi, a sorpresa il geniale Peter Molyneux si è detto più che possibilista sullo sviluppo futuro di un nuovo capitolo di Black & White in versione Kinect:

"Quella di Black & White è una saga che suscita ancora parecchio interesse, sto pensando di riprenderla in futuro, quando Kinect entrerà a pieno regime. L'atipica giocabilità dei classici Black & White, con la mano divina che permetteva all'utente di interagire direttamente con il mondo, se la abbinassimo a Kinect potrebbe uscirne fuori qualcosa di davvero 'super-cool'. Se c'è una cosa che adoro di Black & White è il fatto che garantisce all'utente una connessione profonda con il mondo di gioco, con le gigantesche creature da accudire e crescere e con le popolazioni da portare alla vittoria.

Il problema più grande degli sviluppatori di videogiochi, al giorno d'oggi, è però quello che non si possono sviluppare tutte le idee che passano per la mente, bisogna concentrarsi su pochi progetti per realizzarli senza intoppi. Vorrei creare un nuovo Black & White, è vero, ma vorrei anche concentrarmi su Fable IV, su Milo & Kate e su tanti altri potenziali titoli... purtroppo quando si ha a disposizione solo una certa quantità di tempo e una certa quantità di risorse, i margini per dare corpo a tutte le proprie idee sono davvero ristretti."

Volendo perciò interpretare le parole del leggendario padre dei "God Games" (titoli strategico-gestionali che lasciano al giocatore una libertà di movimento e di azione, per l'appunto, simile a quella di una dività), un ipotetico Black & White 3 dovrebbe essere disponibile per noi poveri mortali tra il 2011 e il 2012, quando verranno conclusi i lavori su Milo & Kate e, volendo, su Fable IV.

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: