QR code per la pagina originale

DayZ: un nuovo video-diario ci parla di IA e durata degli oggetti

Dean Hall ci presenta alcune novità che troveremo nella versione singola di DayZ

,

DayZ torna con un nuovo video-diario di sviluppo curato come al solito dal creatore del gioco Dean Hall, che questa volta ci illustra alcuni aspetti dell’inventario, dell’interazione fra giocatori, del deterioramento degli oggetti, e ci anticipa alcune novità per quanto riguarda l’intelligenza artificiale degli zombie, vero e proprio punto cruciale che può fare la differenza. L’intero filmato dura oltre venti minuti ed è pieno zeppo di informazioni interessanti.

Ad esempio per la versione standalone di DayZ l’intelligenza artificiale degli zombie non sarà più basata su quella originale di ArmA 2, ma verrà riscritta appositamente da zero. Hall ci promette che i cadaveri ambulanti potranno intelligentemente inseguire i giocatori ed evitare vari tipi di ostacoli, almeno sulle brevi distanze (in effetti avere uno zombie che ti insegue per chilometri potrebbe diventare un po’ frustrante).

Hall ha anche criticato la mentalità di moltissimi giocatori di DayZ, che si sparano fra loro e sparano ad ogni singolo zombie anche se questo non rappresenta una minaccia, diluendo di molto l’atmosfera da survival e trasformando il gioco in una sorta di sparatutto come ce ne sono già a dozzine. Per ridurre questo fenomeno si è pensato di introdurre un deterioramento delle armi, che verranno danneggiate in vari modi.

La data d’uscita della versione finale DayZ è ancora avvolta nel buio e probabilmente non avverrà prima del 2014. Per ora l’appuntamento più prossimo è per la alpha pubblica, che stando alle ultime dichiarazioni di Hall non si farà tardare troppo.

Video:H1Z1: First Gameplay Footage [Official Video]