QR code per la pagina originale

Dead Rising 3: svelata la mappa e confermata l’uscita per Natale

Capcom Vancouver conferma che la mappa di Dead Rising 3 sarà addirittura più grande di quelle del primo del secondo capitolo della serie messe assieme. L'occasione è anche quella per ufficializzare il leggero rinvio dell'uscita alle vacanze natalizie

,

Senz’altro uno dei titoli più attesi per la prossima console di Redmond, Dead Rising 3 si palesa ulteriormente in questa vigilia con una notizia di sicuro rilievo. Grazie ad un lungo e corposo articolo pubblicato sul Financial Post, veniamo a conoscenza della mappa di Los Perdidos, sede della nuova iterazione della serie – mappa che è quella che trovate nell’immagine d’apertura.

Ma per darci un’idea delle dimensioni, Capcom Vancouver è stata ancora più eloquente: la mappa di Dead Rising 3 è più grande rispetto a quelle dei primi due capitoli messe assieme. Una descrizione interessante, cui viene integrata l’affermazione secondo cui il 50% delle volte ci toccherà muoverci con un mezzo proprio per via di questa grandezza. In più, aspetto non meno interessante, non ci saranno più schermate di caricamento al passaggio da un’area all’altra.

Secondo quanto dichiarato dal technical art director, Liam Gilbride, si è trattato di una decisione a priori; pur consapevole di quanto inciso negativamente nell’esperienza di gioco di Dead Rising 2 tutti quei caricamenti, il team di sviluppo era altresì persuaso che la cosa migliore da fare fosse comunque costruire un mondo che desse l’idea di essere ancora più vasto.

In attesa di ulteriori dettagli, apprendiamo che Dead Rising 3 ha subito un lieve rinvio a Natale 2013, nonostante l’uscita di Xbox One sia da poco stata confermata per il 22 Novembre in Australia, Austria, Brasile, Canada, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Messico, Nuova Zelanda, Spagna, Regno Unito ed USA.

Video:Minecraft Dungeons: trailer in cinematica dal Minecon 2019