Golden Joystick Awards 2015: dominio per The Witcher 3: Wild Hunt

L’elenco completo dei giochi premiati alla trentatreesima edizione dei Golden Joystick Awards.

Come prevedibile, The Witcher 3: Wild Hunt ha fatto incetta di premi ai Golden Joystick Awards 2015. I premi, arrivati alla loro edizione numero 33, hanno infatti assegnato al titolo targato CD Projekt ben cinque riconoscimenti. Questa la lista completa dei “joystick d’oro” assegnati:

  • Miglior gioco originale: Bloodborne
  • Miglior storytelling: The Witcher 3: Wild Hunt
  • Miglior visual design: The Witcher 3: Wild Hunt
  • Miglior audio: Ori and the Blind Forest
  • Miglior multiplayer: GTA Online
  • Miglior indie: Kerbal Space Program
  • Miglior gioco per famiglie: Splatoon
  • Miglior gioco mobile: Fallout Shelter
  • Innovazione dell’anno: modalità in prima persona di GTA V
  • Miglior momento di gioco: la quest Bloody Baron di The Witcher 3: Wild Hunt
  • Personalità videoludica: PewDiePie
  • Icona dell’eSport: Counter-Strike GO – Anders Blume
  • Studio dell’anno: CD Projekt RED
  • Miglior piattaforma: Steam
  • Miglior performance: Ashly Burch / Chloe in Life is Strange
  • Miglior gioco PlayStation: Bloodborne
  • Miglior gioco Nintendo: Splatoon
  • Miglior gioco PC: GTA 5
  • Miglior gioco Xbox: Ori and the Blind Forest
  • Gioco più atteso: Fallout 4
  • Ultimate game of the year: The Witcher 3: Wild Hunt
  • Premio alla carriera: Satoru Iwata
  • Playfire most played: GTA 5
  • Scelta della critica: Metal Gear Solid V: The Phantom Pain
  • Breakthrough award: Her Story

Che ve ne pare? Siete d’accordo coi premi assegnati?

Via | BBC

Ti potrebbe interessare
Il prezzo di Nintendo Revolution
Hardware Segnalazioni Varie

Il prezzo di Nintendo Revolution

Recenti indiscrezioni confermano che Nintendo Revolution avrà un prezzo molto basso, e un hardware non certo da capogiro. Cose che si sapevano già, anche se c’era chi sperava che queste precedenti indiscrezioni si rivelassero vere. Tutto questo non cambia molto quanto già detto in passato: il successo della nuova console Nintendo dipenderà molto dal supporto