Deep Down: immagini e video dal TGS 2013

Il covo dei Ravens in foto e i dungeon in video

Deep Down: galleria immagini

Yoshinori Ono e i ragazzi del suo team di sviluppo interno a Capcom continuano imperterriti a mostrarci immagini e video di gioco di Deep Down per "segnalare la loro presenza" ai tanti appassionati di action/GDR accorsi a Tokyo per visitare gli stand approntati dagli espositori del TGS 2013.

Dietro alla figura del protagonista di Deep Down si celeranno i Ravens, dei misteriosi scienziati-avventurieri che, nella New York del 2094, saranno in grado di accedere alle memorie di antichi guerrieri attraverso i ricordi latenti racchiusi all'interno di manufatti letti da congegno ipertecnologico. Le avventure che vivremo nei panni di questi cavalieri saranno ambientate in una dimensione medievaleggiante piena zeppa di mostri, di draghi e di luoghi estremamente pericolosi. Dal punto di vista della giocabilità, il titolo assumerà la forma di un MMORPG in terza persona con mappe, missioni, armi e mostri generati in maniera randomica ogniqualvolta decideremo di immergerci, assieme ad un massimo di altri tre utenti online, negli eventi rappresentati dalle memorie stoccate nel congegno futuristico.

Per quanto concerne il motore grafico utilizzato dagli sviluppatori per dare forma a questo progetto (il Panta Rhei Engine), invece, tra le tante qualità evidenziate dalle immagini e dai video mostratici fino ad oggi dal team di Yoshinori Ono citiamo la straordinaria distruttibilità delle ambientazioni, l’impiego “ludico” degli effetti particellari (con magie incredibilmente "scintillanti" e un fuoco che definire “vivo” sarebbe un eufemismo) e la bontà delle animazioni a corredo delle azioni compiute dal condottiero impersonabile e da chi deciderà di seguirlo durante le sessioni multiplayer.

Il lancio di Deep Down avverrà nel 2014 inoltrato tanto in Giappone quanto sui mercati occidentali: il titolo, stando a quanto ci hanno fatto intendere fino ad oggi i vertici di Capcom e lo stesso Ono, sarà proposto in esclusiva assoluta su PlayStation 4.

Deep Down: galleria immagini
Deep Down: galleria immagini
Deep Down: galleria immagini
Deep Down: galleria immagini
Deep Down: galleria immagini
Deep Down: galleria immagini

Deep Down: nuove immmagini di gioco dal TGS 2013


Aggiornamento del 18 settembre 2013, a cura di Michele Galluzzi
Deep Down: galleria immagini

Fresco d'intervista con i curatori del PlayStation Blog giapponese, il buon Yoshinori Ono ha deciso di pubblicare su Twitter una nuova serie di immagini di gioco di Deep Down in concomitanza con il Tokyo Game Show 2013.

In questa nuova infornata di scatti di gioco, il boss indiscusso del team di sviluppo affidatogli da Capcom per dare forma all'ambizioso progetto di Deep Down ci regala dei magnifici scorci ambientali e delle altrettanto incredibili scene di gameplay ritraenti una battaglia all'ultimo sangue tra due cavalieri e un possente drago sputafuoco.

Così come abbiamo avuto modo di scoprire in questi giorni seguendo le dichiarazioni pre-TGS di Ono e dei suoi sviluppatori, gli evocativi scenari medievaleggianti e gli scontri all'arma bianca con le creature che ne abitano i dungeon non saranno "reali" ma, al contrario, saranno la rappresentazione virtuale delle memorie latenti degli antichissimi manufatti collezionati dai Ravens, degli scienziati-avventurieri della New York del 2094.


Per accedere ai ricordi dei primi possessori di questi manufatti, i Ravens si serviranno di un dispositivo ipertecnologico per "entrare in risonanza" con questi oggetti e ripercorrere le emozionanti storie di cappa e spada vissute dai rispettivi proprietari. In virtù della natura "fluida" della storia, il titolo assumerà la forma di MMO e sarà contraddistinto da un sistema a generazione randomica delle missioni: dalle trappole ai puzzle, fino ad arrivare ai mostri, agli elementi di equipaggiamento, al contenuto dei tesori e alla conformazione delle ambientazioni, quasi tutto sarà creato in maniera automatica dal sistema per estendere all'infinito la longevità del titolo.

Tutto questo e molto altro ci attende per la fine del 2014, ossia per quando Deep Down sarà finalmente disponibile in esclusiva assoluta su PlayStation 4.

  • shares
  • Mail