QR code per la pagina originale

NVIDIA: le console non potranno mai più avere una grafica migliore del PC

Tony Tamasi ci spiega perché le console del futuro non potranno avere una grafica superiore a quella PC: ecco le parole del CEO di NVIDIA.

,

Non sarà mai più possibile per le console eguagliare, o superare, le prestazioni del PC in termini di resa grafica. È il parere del signore che vedete qui sopra, conosciuto all’anagrafe come Tony Tamasi e CEO di NVIDIA. Ecco le sue parole, ai microfoni di PC PowerPlay:

“Nell’era della prima PlayStation e di PS2, non c’era una grafica buona su PC. I tempi in cui PS2 fu lanciata sono quelli in cui il 3D iniziava veramente ad arrivare su PC, ma prima di allora il 3D era il dominio di Silicon Graphics e altre workstation 3D. Sony, Sega o Nintendo potevano investire per portare la grafica 3D su una piattaforma destinata al consumatore. Infatti, PS2 era più veloce di un PC.

Al tempo di Xbox 360 e PS3, le console erano alla pari col PC. Se guardi dentro alle loro scatole, fanno entrambe uso di tecnologia grafica di AMD o NVIDIA, perché al tempo l’innovazione nella grafica era effettuata da società che si occupavano di grafica su PC. NVIDIA spende 1,5 miliardi di dollari USA all’anno e ogni anno, in ricerca e sviluppo sulla grafica, e nel corso del ciclo di vita di una console spendiamo oltre 10 miliardi per la ricerca sulla grafica.

Sony e Microsoft semplicemente non possono affrontare una spesa tale. Non hanno la capacità d’investimento per eguagliare i ragazzi del PC; noi possiamo farlo grazie all’economia di scala, in quanto vendiamo centinaia di milioni di chip all’anno.”

PC spinto ai propri limiti

Tamasi ha inoltre spiegato che la situazione dell’immediato futuro, in cui PS4 e Xbox One saranno meno potenti dei PC in commercio, è dovuta anche al fatto che quest’ultima piattaforma è ormai spinta verso i propri limiti:

“L’industria grafica su PC non operava ai limiti della fisica e della potenza dei dispositivi. Se torniamo indietro con l’orologio, una scheda grafica high-end era da 75W o al massimo 100W. […] Ora costruiamo le GPU ai limiti di ciò che è possibile con le tecniche di fabbricazione. Nessuno può costruire nulla di più potente o più grande rispetto a quello che c’è ora su PC. Non è possibile, ma questo non fu il caso delle console dell’ultima generazione.

Messa sul piano teorico, il meglio che le console possano fare è far uscire un modello che sia uguale al migliore dei PC in quel momento.”

Tamasi ha anche fatto sapere di non aver partecipato alla realizzazione di PS4 e Xbox One con NVIDIA, in quanto non ne sarebbe valsa la pena. Discorso inverso per AMD, che secondo il suo vicepresidente Matt Skynner riuscirà a vincere anche sul mercato PC proprio grazie alla sua collaborazione con Sony e Microsoft.

Via | vg247.com

Video:Apex Legends: video di annuncio della Stagione 3