The Sims 4: fissata una data d’uscita (remota), partono le prenotazioni per l’edizione limitata

Maxis fissa una data generica d’uscita per il suo simulatore di vita e avvia le prenotazioni dell’edizione limitata compresa del DLC Anima Della Festa.

Una buona e una cattiva notizia per i fan del simulatore di vita di Maxis: quella buona è che finalmente sappiamo quanto dovremo attendere prima di mettere le mani su The Sims 4. Quella cattiva è che il tempo che ci separa dall’uscita del gioco sarà lunghissimo, dato che il comunicato diffuso oggi da Electronic Arts parla di un lancio fissato in modo generico nell’autunno 2014 e quindi poco meno o poco più di un anno a partire da oggi a seconda dell’evolversi delle tempistiche di sviluppo.

In coda al comunicato Maxis ci informa anche che i più impazienti possono già mettersi da parte una copia attraverso una prenotazione online, che darà accesso a un’edizione limitata del gioco accompagnata dal DLC Anima Della Festa, il tutto a circa un anno dell’uscita.

Maxis ha iniziato a deliziarci con le tantissime novità di The Sims 4 già dai giorni della Gamescom, dove ha fatto la sua primissima apparizione con un trailer e diverse dimostrazioni di gameplay. Da allora ci sono arrivati diversi aggiornamenti sullo sviluppo e sulle novità della nuova edizione, tra cui un video dedicato alla personalizzazione dei personaggi e le nuove dinamiche legate all’interazione delle personalità digitali.

Sempre dalla Gamescom, Maxis ha anche enfatizzato le doti di flessibilità del nuovo motore grafico che renderà il gioco più fluido e giocabile sull’hardware meno recente molto meglio di quanto faceva The Sims 3, che risale ormai al lontano 2009.

The Sims 4 per il momento rimane confinato alla piattaforma PC, ma è inevitabile aspettarsi anche un’invasione del mondo console (e Mac) così com’era accaduto per il capitolo che lo precede.

Ti potrebbe interessare
Come sarebbero dal vivo le donne di Dragon Age: Origins? Ce lo dice Maxim
Curiosità Pc Ps3

Come sarebbero dal vivo le donne di Dragon Age: Origins? Ce lo dice Maxim

Maxim, una delle riviste mensili di “lifestyle maschile” più famose del globo, nel corso di un importantissimo esperimento scientifico ha tentato di liberare le gentili donzelle di Dragon Age: Origins dall’universo virtuale disegnato da Muzyka e compagni. Nelle immagini che potrete trovare dopo la pausa, infatti, si cerca di reinterpretare artisticamente la bellezza digitale delle

Dead Space: Extraction supporterà il Motion Plus
First Person Shooter Survival Horror

Dead Space: Extraction supporterà il Motion Plus

Nonostante Nintendo continui a non rivelare nulla sul Motion Plus, quasi non esistesse, ci giungono delle novità riguardanti questa volta Dead Space: Extraction. Electronic Arts fa sapere tramite un comunicato stampa che oltre a Tiger Woods PGA Tour 10 e EA Sports Grand Slam Tennis, anche Dead Space: Extraction sfrutterà le potenzialità di questo dispositivo.