PlayStation 4: le unità difettose meno dell'1%, Sony le sostituisce immediatamente

Niente di cui preoccuparsi per le unità malfunzionanti di PlayStation 4: ecco le parole di Sony.

Il successo di una nuova console al lancio si basa anche sull'affidabilità delle prime unità messe a disposizione degli utenti. Lo sa bene Sony, che in queste ore sta lavorando per tenere sotto controllo le segnalazioni di PlayStation 4 difettose, tra reali problemi e teorie di complotto legate al ciclo produttivo del dispositivo.

Game Informer ha contattato l'azienda giapponese sull'argomento, ricevendo in risposta quella che è attualmente la stima del numero di PlayStation 4 malfunzionanti, confermando di avere completo controllo sulla situazione:

"Ci sono stati diversi problemi riportati, il che ci porta a pensare che non si tratti di un singolo problema che possa avere impatto su un'ampia percentuale di unità di PlayStation 4. Abbiamo anche appurato che alcune unità sono state danneggiate durante la spedizione.

Il numero di PlayStation 4 interessate è meno dell'1%, una percentuale molto piccola del totale di unità inviate fino a oggi e in linea con le aspettative per un nuovo prodotto. Capiamo la frustrazione dei clienti che hanno avuto un problema, e stiamo lavorando coi rivenditori per aiutare a risolvere i problemi e assicurare che le unità difettose siano cambiate."

Nel caso in cui ci siano problemi nell'ottenere supporto da parte dei negozianti dove si è acquistata PlayStation 4, Sony invita a contattare direttamente la sua divisione americana:

"SCEA sta inviando unità di ricambio a coloro che chiamano la nostra linea di supporto. Il cambio è immediato con spedizione espressa."

Non ci resta che sperare che resti tutto "in linea con le aspettative" anche per il lancio europeo di PlayStation 4, previsto per il prossimo 29 novembre.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: