Giochi PS4 e Xbox One? "Per svilupparli quantità di lavoro dieci volte superiore"

Capcom svela alcuni retroscena sullo sviluppo dei giochi per PS4 e Xbox One

giochi ps4 e xbox one

La next gen, quindi PlayStation 4 e Xbox One, regalerà molte soddisfazioni agli sviluppatori, perché potranno sfruttare l'indiscutibile potenza di due macchine che avranno un ciclo di vita molto lungo (soprattutto se considerate che, per qualcuno e non a torto, queste potrebbero essere le penultime o ultime console). Quanto tempo, però, ci vorrà per sviluppare un titolo di nuova generazione? In molti se lo sono chiesti e continuano a chiederselo, visto che gli ultimi giochi sono molto complessi sotto tutti i punti di vista: Capcom ha dato una risposta, citando, ovviamente, la sua esperienza.

"È chiaro - ha spiegato Masaru Ijuin, responsabile delle tecnologie Capcom - che aumentare la qualità di un gioco richieda un numero più alto di persone e ore. La quantità di lavoro necessaria per la produzione di giochi della nuova generazione di console - ha poi proseguito - è tra le otto e le dieci volte superiore rispetto alla generazione passata".

Le dichiarazioni sono state rilasciate in una discussione sull'engine Panta Rhei, che - come qualcuno di voi saprà senz'altro - andrà a sostituire MT Framework: se da una parte ci piacciono, perché ci fanno pensare a giochi sviluppati nel migliore dei modi, dall'altra frenano davvero il nostro entusiasmo; con questi tempi, infatti, siamo sicuri che i giochi non verranno rilasciati dopo molto più tempo rispetto alla generazione passata? Speriamo che non sia così, ma francamente ne dubitiamo.

Via | Sito ufficiale Capcom

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: