Nintendo Wii U, gli analisti prevedono un grande aumento delle vendite

David Gibson prevede un forte aumento delle vendite per Nintendo Wii U

FOTO NINTENDO WII U

Gli analisti sembrano aver cambiato completamente idea su Nintendo Wii U, dopo aver visto le performance degli ultimi mesi, che hanno fatto registrare un aumento piuttosto buono degli acquisti da parte dei consumatori; è per questo che le loro previsioni sulle vendite di Wii U nel 2014 sono tutt'altro che negative.

Un esempio clamoroso è dato da David Gibson, analista senior della società Macquarie Securities che finora aveva parlato negativamente di Nintendo Wii U, proprio in virtù dei dati fatti registrare sin dal lancio; nel mese di dicembre, però, le vendite della console in Giappone sono aumentate di ventisei volte rispetto a settembre e la situazione potrebbe migliorare ancora di più, con l'arrivo di nuovi giochi.

Non fatevi confondere, però, da questo clima di grande ottimismo: Gibson ha detto che il 75% degli introiti del terzo trimestre arriva da Nintendo Wii e Nintendo 3DS; la restante parte, invece, da Nintendo Wii U, che quindi ha fatto registrare miglioramenti, ma fino a un certo punto.

La console ha un po' di difetti - quelli che tutti conosciamo -, ma può vantare delle grandi IP; siamo più che sicuri, insomma, che riuscirà a recuperare, anche se forse non raggiungerà mai i livelli di PlayStation 4 e Xbox One. Quali sono i vostri pronistici?

PS. Ma gli analisti sanno che è tutti saprebbero prevedere che la console è un flop, quando i dati vanno male, e che può recuperare, quando le vendite vanno bene?

Via | Dualshockers

  • shares
  • Mail