Nintendo: servizi su smartphone e nuova piattaforma fitness, i piani fino al 2016

Nintendo annuncia alcune delle novità in arrivo sul breve e lungo termine: una nuova piattaforma indipendente per il fitness e servizi per gli smart device.

Oltre al drastico taglio sugli stipendi di tutto il consiglio d'amministrazione, il boss di Nintendo Satoru Iwata oggi annuncia i dettagli di quell'importante e necessario cambio di strategia accennato nei giorni scorsi e che dovrà servire a rimettere l'azienda sul binario giusto.

Come già riportato ieri, quel drammatico passaggio al mobile gaming su Android e iOS non avverrà e nemmeno sotto forma di demo, tuttavia si parla in modo generico di un'espansione delle license globali delle IP di Nintendo. Verso chi? Non è stato specificato, se non verso "partner adeguati".

L'altro annuncio importante riguarda invece la creazione di una nuova piattaforma indipendente orientata alla salute, che sfrutterà l'esperienza e i successi attuali e passati di Brain Training e di tutti i prodotti hardware e software legati al brand Wii Fit. Mobile, fissa o wearable? Ne sapremo qualcosa in più nel corso dell'anno, mentre come target d'uscita si parla di una finestra larga un anno che va dalla primavera del 2015 a quella successiva del 2016.

Per quanto riguarda le piattaforme attuali, Nintendo si aspetta di dare un boost alle vendite con l'arrivo di Mario Kart 8 a maggio, e poi "nel 2014 di nuovi software e servizi che utilizzeranno i punti di forza del Wii U GamePad". 3DS è ancora l'arma migliore dell'azienda con quasi 43 milioni di unità vendute, e tra i piani per il futuro si parla del lancio di "nuovi servizi" su smartphone e tablet entro la fine del 2014, che serviranno a "creare legami ancora più forti con i suoi consumatori e comunicare il valore delle sue offerte di intrattenimento".

Per uno sguardo approfondito di tutte le novità presentate nel corso del briefing aziendale sul terzo trimestre fiscale vi rimandiamo a questa pagina.

  • shares
  • +1
  • Mail