Miyamoto: "Non è facile far conciliare il giroscopio con lo schermo tridimensionale di Nintendo 3DS"

Miyamoto: "Non è facile far conciliare il giroscopio con lo schermo tridimensionale di Nintendo 3DS"2

Superata l'eccitazione per l'annuncio di Nintendo 3DS, i colleghi di Nintendo Dream hanno chiesto al leggendario Shigeru Miyamoto di dire la sua sulla nuova console portatile della grande N.

Con uno dei suoi proverbiali ma sempre ammirevoli slanci di sincerità, pur ribadendo il suo entusiasmo per il nuovo gioiellino sviluppato dalla multinazionale di Osaka, Sua Nintendosità si è detto dubbioso sulla "convivenza pacifica" tra la famosa funzionalità tridimensionale dello schermo superiore della console e i dispositivi sensibili al movimento posizionati nel corpo inferiore della macchina: stando a Miyamoto, infatti, con la funzionalità 3D attivata lo scarso angolo di visuale non permetterebbe un adeguato utilizzo degli accelerometri e del giroscopio, limitando così l'esperienza complessiva che si potrebbe trarre da titoli come Mario Kart e più in generale dai giochi adrenalinici (come i racing game, appunto).

Non tutto il male, però, viene per nuocere: conoscendo perfettamente l'incredibile lavoro di ottimizzazione svolto in questi anni dagli sviluppatori per tirare fuori il meglio dalle limitate risorse hardware di Nintendo DS, e sapendo che la funzionalità tridimensionale di Nintendo 3DS può essere disabilitata in qualsiasi momento per favorire un maggior dettaglio grafico (e un minor numero di mal di testa), guardiamo al futuro con ottimismo e prendiamo queste perplessità di Miyamoto come l'ennesima sfida lanciata da Nintendo alle case di sviluppo per spronarle a "lavorare di fantasia" superando questo ostacolo con originalità.

via | Game Memo

Nintendo 3DS: galleria immagini

Nintendo 3DS: galleria immagini
Nintendo 3DS: galleria immagini
Nintendo 3DS: galleria immagini
Nintendo 3DS: galleria immagini

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: