Square Enix punta sul passato: "I nostri progetti torneranno ad essere JRPG puri"

Dopo il successo di Bravely Default, Square Enix pare intenzionata a ritornare sui suoi passi e a riproporre giochi simbolo della cultura nipponica

Sa tanto di bufala da primo aprile, ma così non è fortunatamente: Square Enix potrebbe essere davvero interessata a ritornare alle origini e a lanciare giochi di ruolo che incarnino perfettamente la filosofia orientale, quella "J" che tanto è mancata ad "RPG" negli ultimi anni e che tanto ha contribuito al successo di una saga come Final Fantasy. Tutto Final Fantasy XIII è stato un concentrato di dinamiche action, che non sono neanche mancate in Final Fantasy XV, dove questa componente sembra essere stata spremuta alla massima potenza: insomma, è chiaro a tutti che l'evoluzione ha sacrificato la componente ruolistica a favore dei giochi d'azione, spingendo gli utenti a scegliere ad occhi chiusi avventure molto più orientali come Tales of Xillia e Ni NoKuni.

In un'intervista rilasciata a Nikkey Trendy da Yosuke Matsuda è emerso proprio la nuova via che intende intraprendere la software house, dopo il successo avuto da Bravely Default:

"In passato - queste, le sue dichiarazioni -, quando sviluppavamo titoli per console con l'intenzione di soddisfare le aspettative di tutto il mondo, abbiamo perso il nostro target principale e non solo non abbiamo realizzato giochi in stile giapponese, ma sono stati rilasciati prodotti incompleti anche per il pubblico mondiale".

Un disastro, insomma.

Il futuro di Square Enix


final fantasy viii collage

"La verità - ha proseguito - è che i fan dei giochi di ruolo nipponici sono in tutto il mondo e adesso qualsiasi cosa venga annunciata in Giappone fa subito il giro del globo. Il divario tra le culture che c'era una volta è sparito. Per questa ragione, i nostri prossimi giochi avranno una forte filosofia giapponese e ad essere, dunque, dei JRPG puri. Credo in questa visione: facciamo meglio a concentrarci sul nostro target primario e ci porterà migliori risultati".

Siamo davvero dinanzi a una svolta? La più bella delle fantasie riuscirà a tornare allo splendore di un tempo? La speranza è tanta, ma - come avete ben visto nel corso di questi anni - Square Enix non mantiene sempre le sue promesse.

Via | Siliconera

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: