Max Max, 70 minuti di gameplay col commento di Daniel McGuffey

Gli studi Avalanche ci propongono una nuova video-dimostrazione di Mad Max che ci offre una panoramica completa di questa attesa avventura open-world.

Mad Max, nuovo trailer dedicato agli avamposti fortificati

Manca ormai una manciata di giorni all’arrivo di Mad Max e gli sviluppatori svedesi degli Avalanche Studios, ben consapevoli di aver perso quella grande finestra pubblicitaria che è stato il periodo di permanenza in sala dell’ultimo film di George Miller, Mad Max: Fury Road, ci stanno deliziando con una valanga di materiale promozionale.

Dopo la lunga video-dimostrazione pubblicata la settimana scorsa, ecco un altro lungo video di gameplay che ci guida per oltre un’ora in questa avventura videoludica che ci farà vestire i panni del famoso Max Rockatansky, già protagonista di quattro capitoli cinematografici e del gioco per NES basato sul secondo film, Mad Max 2.

In questi 70 minuti inediti abbiamo modo di farci un’idea piuttosto approfondita di Mad Max e tutti i suoi aspetti principali, dalla libera esplorazione del vastissimo mondo aperto agli immancabili inseguimenti e scontri tra auto, passando per la riparazione dei mezzi in difficoltà e l’avvio e lo svolgimento delle missioni, così come i dialoghi e l’interazione coi curiosi personaggi che popolano le Wasteland, senza dimenticare i combattimenti corpo a corpo che metteranno alla prova la nostra sopravvivenza.

Prima di lasciarvi alla visione del filmato, commentato da Daniel McGuffey di Warner Bros. Interactive Entertainment, vi ricordiamo che Mad Max arriverà su PlayStation 4, Xbox One e PC a partire dal 4 settembre prossimo.

Ti potrebbe interessare
Bayonetta tra spot pubblicitari e sexy artwork
Action Ps3 Screenshot

Bayonetta tra spot pubblicitari e sexy artwork

La maliziosa strega di Platinum Games continua nella sua opera di seduzione degli utenti PlayStation 3 e Xbox 360 attraverso un trailer pubblicitario ed una nuova serie di artwork di Bayonetta.Utilizzando la sua fluente chioma per materializzare tutta una serie di creature demoniache e di sadici marchingegni di tortura, l’affascinante protagonista del nuovo action partorito

Advance Wars is lost in translation
Opinioni Segnalazioni

Advance Wars is lost in translation

Segnalazione notturna e abbastanza buffa. Premessa di background: in Advance Wars Dual Strike ci sono quattro eserciti dei “buoni” (che termine terribile quando si parla di guerra non è vero?): Green Earth, Blue Moon, Yellow Comet e per ultimi i protagonisti, Red Star. Almeno nella versione giapponese. In quella Europea e Americana abbastanza improbabilmente l’esercito