Sony si prepara a portare PlayStation 4 in Cina

Anche Sony approfitta della sospensione del ban in Cina e prepara il lancio di PlayStation 4 nel paese più popoloso del mondo.

Il lancio giapponese di PlayStation 4

Dopo Microsoft, che circa un mese fa ha annunciato l’approdo di Xbox One in Cina, anche Sony si prepara alla conquista della Repubblica Popolare Cinese con la sua console di nuova generazione approfittando della sospensione del ban che dal 2000 non permetteva a console straniere di essere lanciate sul mercato locale.

Sony collaborerà con lo Shanghai Oriental Pearl Culture Development (OPCD) nella formazione di due aziende Sony Computer Entertainment (Shanghai) e Shanghai Oriental Pearl Sony Computer Entertainment Culture Development che opereranno all’interno della Zona di Libero Scambio di Shanghai e saranno responsabili rispettivamente della vendita dell’hardware e del software di PlayStation 4.

Sony China sarà proprietaria del 70% di Sony Computer Entertainment Shanghai, ma solo del 49% di Shanghai Oriental Pearl Sony Computer Entertainment Culture Development.

Xbox One sarà la prima console straniera in Cina dal 2000 ad oggi

Finalmente anche i giocatori cinesi potranno mettere le mani sulla nuova console di casa Sony, disponibile da quasi un anno nel resto del Mondo, anche se le limitazioni relative ai contenuti dei giochi restano valide: i titoli non potranno contenere riferimenti al gioco d’azzardo, qualsiasi cosa che violi la Costituzione cinese e tutto quello che mettere in pericolo la reputazione, la sicurezza e gli interessi della Cina.

Sony non ha fornito una data di approdo di PlayStation 4 sul mercato cinese, né un periodo indicativo. Microsoft lancerà Xbox One a settembre e chissà se Sony riuscirà a battere la storica rivale anticipando il lancio in piena estate o se tutto slitterà al periodo natalizio.

State pur certi che un annuncio ufficiale da parte dell’azienda nipponica non tarderà ad arrivare.

Via | Engadget

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail