Le Pagelle di Gamesblog: la settimana dal 2 all'8 giugno

Il meglio e il peggio della settimana videoludica tra il 2 e l'8 giugno

a:2:{s:5:"pages";a:9:{i:1;s:0:"";i:2;s:46:"Gli incontenibili leak di Battlefield Hardline";i:3;s:24:"Il bundle non necessario";i:4;s:39:"Il silenzio pre-E3 di Pachter & Co.";i:5;s:22:"I DLC di Dark Souls II";i:6;s:26:"L'update di Goat Simulator";i:7;s:37:"Il giusto riconoscimento di Morrowind";i:8;s:17:"Record in vendita";i:9;s:16:"Il Luigi Furioso";}s:7:"content";a:9:{i:1;s:1459:"Le pagelle di Gamesblog 2-8 giugno 2014

In attesa che i curatori dell'E3 2014 diano inizio al valzer di conferenze previste da Microsoft, Sony, EA ed Ubisoft (in aggiunta al Direct di Nintendo) per l'ultima edizione della celebre manifestazione videoludica di Los Angeles, approfittiamo di questa quiete prima della tempesta - grazie al cielo solo mediatica - inaugurando le Pagelle di Gamesblog.

Questo nuovo "spazio informativo" verrà aggiornato di settimana in settimana per permetterci di gettare uno sguardo più approfondito sul mondo dei videogiochi ed offrirvi, si spera, degli spunti di riflessione attraverso una serie di considerazioni e di sano fact-checking sugli eventi, sulle dichiarazioni e sui rumor più importanti degli ultimi sette giorni. Senza perderci in convenevoli, cominciamo allora con i voti della Pagella sulle news più interessanti della settimana appena trascorsa.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.


";i:2;s:1475:"

Gli incontenibili leak di Battlefield Hardline

Le Pagelle di Gamesblog dal 2 all'8 giugno

Nella settimana che ci siamo appena lasciati alle spalle, i corridoi più angusti della scena videoludica sono stati letteralmente invasi dai rumor relativi a Battlefield Hardline.

I leak di immagini, video e documenti provenienti dai forum, dai blog e dai siti underground più svariati hanno preceduto di ore, e in alcuni casi persino di giorni, i comunicati stampa e gli annunci ufficiali di Electronic Arts. Il danno d'immagine provocato da queste fughe di notizie è stato enorme, specie in ragione dell'imminente apertura dell'E3: chissà se gli annunci provenienti dalla fiera di Los Angeles riusciranno a far dimenticare questo disastro di comunicazione e di marketing targato EA (qualcuno ha detto Mass Effect 4 e Mirror's Edge 2?).

";i:3;s:977:"

Il bundle non necessario

Le Pagelle di Gamesblog dal 2 all'8 giugno

Dopo averlo depennato dal programma commerciale legato al lancio di PlayStation 4, i vertici di Sony riprendono l'idea del bundle PS4 + PS Vita per proporne una soluzione simile (la Ultimate Player Edition) agli utenti di Amazon France. Più che di bundle, però, la console portatile di Sony ha un estremo bisogno di titoli in grado di accendere la fantasia degli appassionati: per questo non possiamo che bocciare questa soluzione giudicandola per quella che è, ossia un mero ripiego.

";i:4;s:1143:"

Il silenzio pre-E3 di Pachter & Co.

Le Pagelle di Gamesblog dal 2 all'8 giugno

Fino allo scorso anno, Michael Pachter e gli analisti del settore prendevano spunto dall'E3 per lanciarsi in una serie di annunci roboanti e di considerazioni ai limiti del soprannaturale che, naturalmente, venivano disattese una volta giunti alla conclusione della fiera losangelina.

Questa volta, invece, il noto "pseudoveggente videoludico" americano si è limitato a una semplice predizione riguardante l'eventuale taglio di prezzo di Wii U e a un paio di ovvietà sulla futura, ipotetica uscita di Nintendo dal novero dei produttori di console casalinghe. Davvero un buon segno, perchè a volte "solo il silenzio è grande: tutto il resto è debolezza".

";i:5;s:1466:"

I DLC di Dark Souls II

Le Pagelle di Gamesblog dal 2 all'8 giugno

I ragazzi di From Software stanno lavorando alacremente a The Lost Crowns, un'avventura che andrà a intrecciarsi all'epopea dell'eroe senza nome di Dark Souls II attraverso non uno, non due ma ben tre DLC comprensivi di aree esplorabili inedite, di mostri completamente nuovi e di tanti tesori da scoprire.

Nel dicembre del 2013, però, il produttore Takeshi Miyazoe si è speso ai microfoni di EDGE per difendere la bontà dell'esperienza di gioco "liscia" di Dark Souls II affermando in maniera categorica che non ci sarebbe stato alcun contenuto aggiuntivo poichè il titolo sarebbe stato "completo" sin dal day one, e che tutto ciò che l'avventura avrebbe offerto lo si sarebbe potuto trovare all'interno del disco di gioco. E allora perchè, a distanza di pochi mesi dall'uscita del titolo originario, ci ritroviamo a commentare l'uscita imminente dei DLC di The Lost Crowns?

";i:6;s:843:"

L'update di Goat Simulator

Le Pagelle di Gamesblog dal 2 all'8 giugno

Il primo perfect score di questa rubrica non possiamo che darlo ai ragazzi di Coffee Stain e al geniale changelog dell'aggiornamento 1.1 di Goat Simulator con annesso video dedicato a un tizio in motorino con in groppa una capra (!!!).

";i:7;s:1373:"

Il giusto riconoscimento di Morrowind

Le Pagelle di Gamesblog dal 2 all'8 giugno

Lo storico direttore di Bethesda Softworks, Todd Howard, nel corso di un'intervista concessa nei giorni scorsi ai colleghi di GameStar.de (via YouTube) ha candidamente affermato che The Elder Scrolls III: Morrowind ha permesso alla compagnia di superare un tremendo periodo che sarebbe senza dubbio sfociato nella chiusura dei suoi storici studios.

Grazie alla coraggiosa scelta compiuta da Howard di destinare tutte le (allora esigue) risorse economiche di Bethesda al progetto di Morrowind, la luce scintillante di questo capolavoro non si è affievolita ma, al contrario, ha saputo riflettersi sui capitoli successivi della saga di The Elder Scrolls, sugli episodi targati Bethesda della serie di Fallout e, più in generale, su tutte le avventure a mondo aperto pubblicate negli anni seguenti.

";i:8;s:1062:"

Record in vendita

Le Pagelle di Gamesblog dal 2 all'8 giugno

Dalle pagine di GameGavel apprendiamo che Michael Thommason, il detentore dell'ultimo Guinness World Record per la più ampia collezione di videogiochi mai creata, ha deciso di mettere all'asta la sua intera enciclopedia retroludica comprendente tutti gli 11.000 titoli pubblicati negli States per le console commercializzate dal 1980 alla prima metà dei '90. La sua famiglia sta per accogliere un nuovo arrivato e c'è un estremo bisogno di fondi... e dello spazio in casa attualmente occupato dalla collezione. Tristezza infinita.

";i:9;s:1295:"

Il Luigi Furioso

Le Pagelle di Gamesblog dal 2 all'8 giugno

Mario Kart 8 è uno straordinario videogioco che sta risollevando le sorti di Wii U, ma dei tanti pregi di questo gioiello arcade racing evidenziati nelle recensioni pubblicate dalla stampa di settore, il meno famoso - ma tra i più importanti - è certamente quello che promette di introdurre la più grande novità narrativa nell'universo di Super Mario dell'ultimo decennio: il Luigi Furioso.

Lo sguardo mortale che fulmina coloro che hanno la sfortuna di incrociare la strada di questo inatteso villain baffuto lascia velatamente intendere che Nintendo lotterà con le unghie e con i denti (e magari anche con qualche guscio di tartaruga e buccia di banana) per conservare lo scettro di miglior casa di sviluppo del pianeta conquistato negli scorsi anni con il successo sfolgorante di Wii e delle sue esclusive di peso.

";}}

  • shares
  • Mail