PlayStation 4, il download anticipato dei giochi partirà con Transformers: Rise of the Dark Spark

Transformers: Rise of the Dark Spark sarà il primo titolo a poter essere scaricato in anticipo su PlayStation 4.

Transformers: Rise of the Dark Spark, ecco Bumblebee e Megatron

Sarà Transformers: Rise of the Dark Spark, in uscita in Europa il prossimo 27 giugno, il primo gioco a godere della funzionalità di download anticipato di PlayStation 4, grazie alla quale sarà possibile scaricare un titolo prima del suo day-one, in modo da vederlo sbloccato e disponibile in tempi brevissimi nella data di uscita ufficiale.

Lo ha annunciato Sony sul proprio blog dedicato a PlayStation, dove si legge anche di tutti gli altri titoli già prenotabili, che sfrutteranno la funzionalità di download anticipato: si tratta di Battlefield Hardline, Bloodborne, Call of Duty: Advanced Warfare, Destiny, Dragon Age: Inquisition, Far Cry 4, inFAMOUS First Light, Plants vs. Zombies Garden Warfare, LittleBigPlanet 3, Middle Earth: Shadow of Mordor, The Order: 1886 e Uncharted 4: A Thief’s End.

Transformers: Rise of the Dark Spark, ecco Bumblebee e Megatron

La funzionalità di download automatico dei giochi si occuperà di scaricare i file necessari appena questi saranno disponibili, senza richiedere ulteriori azioni al possessore di PlayStation 4 dopo la prenotazione: basterà infatti lasciare la console in modalità standby, per assicurarsi che il processo venga seguito e il gioco sbloccato appena disponibile ufficialmente sul mercato.

Oltre ai titoli sopra elencati, Sony promette anche di mettere la nuova funzionalità di pre-download a tutti i giochi messi a disposizione per la prenotazione dopo il 20 maggio 2014, con la possibilità di visualizzare anche un timer su PlayStation 4, per essere sempre aggiornati su quanto tempo manca all'avvio del gioco. In attesa di conferme per quello europeo, è bene notare che l'annuncio di Sony riguarda per il momento il mercato americano.

Leggi: Transformers 4: nuovi spot tv, locandine e due featurette del sequel di Michael Bay, su Cineblog

  • shares
  • Mail