Kaos Studios: "Il prossimo capitolo di Homefront potrebbe essere ambientato a Londra"

Homefront: galleria immagini

Dopo averci descritto dettagliatamente gli eventi che faranno da prologo alla campagna in singolo di Homefront, i ragazzi della casa di sviluppo newyorkese Kaos Studios tornano ad offrirci nuove informazioni sul loro ambizioso progetto attraverso un'intervista concessa ai colleghi di CVG dall'autorevole John Milius, l'autore di Apocalypse Now, Conan e Alba Rossa che presterà ai Kaos e a THQ la sua penna e il suo genio letterario per dare ulteriore solidità alla componente narrativa del titolo e, forse, persino a quella dei suoi seguiti:

"Io e gli altri autori abbiamo cercato di immaginare il 2027 di Homefront da un punto di vista globale, perchè solo da una visione d'insieme degli assetti geopolitici mondiali di quel periodo saremmo riusciti a stringere il campo d'osservazione al solo territorio degli Stati Uniti, tanto che tra i prossimi capitoli della saga dovrebbe esserci molto probabilmente anche un Homefront: London. Adesso però è meglio concentrarsi su questo titolo, per pensare al futuro del franchise c'è sempre tempo."

Nonostante la fortissima caratterizzazione patriottica della campagna in singolo di Homefront, quindi, la particolare "alchimia videoludica" messa a punto dai ragazzi di Kaos Studios per questa nuova proprietà intellettuale che cercherà di mostrare il lato più violento della guerra e l'inferno vissuto dalle popolazioni civili, non pregiudicherà in alcun modo lo sviluppo di capitoli futuri della serie ambientati all'infuori del territorio degli Stati Uniti.

Nell'attesa di poter invadere anche Londra, le truppe nord-coreane di Homefront ci attendono su PC, PlayStation 3 ed Xbox 360 per l'11 marzo.

Homefront: galleria immagini

Homefront: galleria immagini
Homefront: galleria immagini
Homefront: galleria immagini
Homefront: galleria immagini

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: