The Elder Scrolls V: Skyrim – nuove informazioni sul sistema di combattimento

Il bestione peloso che ci accoglie a braccia aperte nell’eloquente immagine d’apertura è, per così dire, a guardia dell’ultimo articolo scritto dai colleghi di Game Informer per descriverci nel dettaglio le novità riguardanti il sistema di combattimento di Skyrim, il prossimo capitolo della storica saga di The Elder Scrolls sviluppato ancora una volta da Bethesda.


Il bestione peloso che ci accoglie a braccia aperte nell’eloquente immagine d’apertura è, per così dire, a guardia dell’ultimo articolo scritto dai colleghi di Game Informer per descriverci nel dettaglio le novità riguardanti il sistema di combattimento di Skyrim, il prossimo capitolo della storica saga di The Elder Scrolls sviluppato ancora una volta da Bethesda. Eccovene un breve riassunto diviso in aree tematiche per facilitarvi la lettura:

    COMBATTIMENTO CORPO A CORPO – ATTACCHI FISICI

  • Grazie all’utilizzo di una versione ottimizzata del motore fisico Havok, ogni arma, magia e azione difensiva con lo scudo avrà un suo set personalizzato di mosse
  • Per cercare di rendere meno ripetitive le fasi di combattimento, le animazioni delle armi e delle mosse d’attacco cambieranno sia in base alle peculiarità del nostro eroe, sia alla tipologia di nemico che dovremo affrontare
  • Gli scontri corpo a corpo e all’arma bianca saranno particolarmente brutali, con urla atroci e sangue che schizzerà sull’ambiente circostante
  • Uccidendo il nemico, l’eroe si produrrà in una “mossa finale” cruenta e diversa per ogni tipologia di arma o avversario

Subito dopo la pausa, la seconda parte delle informazioni relative al nuovo sistema di combattimento di The Elder Scrolls V: Skyrim.

The Elder Scrolls V: Skyrim – scansioni HD da Game Informer

The Elder Scrolls V: Skyrim - scansioni HD da Game Informer
The Elder Scrolls V: Skyrim - scansioni HD da Game Informer
The Elder Scrolls V: Skyrim - scansioni HD da Game Informer
The Elder Scrolls V: Skyrim - scansioni HD da Game Informer

    DIFESA

  • Ad ogni arto corrisponderà un’arma (una ed una sola): si potranno così equipaggiare due spadini, uno spadone e uno scudo, una lancia e un arco, una mazza e una pozione, due magie elementali e via discorrendo
  • Le meccaniche di difesa con lo scudo (o con la schivata veloce) non sono più automatiche ma vanno impostate tramite la pressione a tempo di uno o più tasti (con la conseguenza che sarà molto più difficile difendersi, anche se, compiendo quest’azione, si acquisirà un vantaggio tattico sull’avversario per colpirlo entro un determinato periodo di tempo mentre la sua difesa è scoperta)
  • Non si potrà più adottare il trucchetto “attacca-e-fuggi” di Oblivion: la velocità della corsa all’indietro è sensibilmente minore rispetto al passato e, oltretutto, produce un pesante malus difensivo
  • ATTACCHI MAGICI

  • Il nuovo sistema magico di Skyrim prenderà spunto da quello dei Plasmidi di BioShock: ogni magia potrà essere lanciata solo dopo averla “equipaggiata”, producendosi così in un equivalente effetto particellare sul palmo della mano
  • Ci saranno più di 85 incantesimi singoli (divisi tra le cinque scuole di magia Destruction, Restoration, Illusion, Alteration e Conjuration)
  • Tutti gli incantesimi avranno diverse destinazioni d’uso (ad esempio l’incantesimo del fuoco: puntato su un nemico lancerà automaticamente una o più sfere di fuoco, utilizzandolo su una runa la caricherà di magia e indirizzandolo sul terreno creerà una sorta di fiammata incendiaria)
  • Se gli attacchi fisici saranno incentrati sulla brutalità, quelli magici avranno effetti grafici e particellari sui nemici e sull’ambiente circostante incredibilmente maggiori rispetto a quelli visti in Oblivion
  • LADRI, ARCIERI E ASSASSINI

  • Esattamente come i sistemi di combattimento fisico e magico, anche gli attacchi “silenziosi” saranno migliorati sotto ogni punto di vista, dalle animazioni alla sensazione di soddisfazione restituita dai combattimenti con il coltello o con arco e frecce: tanto per fare un esempio, si sentirà distintamente il tonfo sordo del dardo (o della lama) che trapassa le carni dell’avversario di turno
  • La potenza delle frecce sarà superiore a quella di Oblivion (i nemici minori potranno essere uccisi con un colpo singolo alla testa o alle loro parti sensibili), anche se la capienza della faretra verrà sensibilmente diminuita
  • Gli NPC e i nemici avranno diversi livelli di percezione: prima di scovarci, i meno attenti a ciò che li circonda entreranno in una fase d’allerta “simil-Metal Gear” prima di attaccarci o di chiamare le guardie, viceversa gli avversari e i cittadini di Skyrim più potenti (o sorvegliati) saranno in grado di accorgersi della nostra presenza piuttosto facilmente
  • Colpire un nemico nell’ombra aumenterà considerevolmente il danno del pugnale con cui lo si attacca (fino a dieci volte, ai livelli d’esperienza più elevati)
  • ATTACCHI DRAGON SHOUTS

  • Oltre alle magie convenzionali e agli attacchi fisici da corta e lunga distanza, l’eroe potrà contare su una particolare azione definita “Dragon Shout” (“ruggito del drago”)
  • Ogni Dragon Shout consente al protagonista principale di attingere per brevi periodi di tempo all’immensa energia eterea che ha invaso il regno materiale da quando i draghi hanno ripreso a volare sui cieli di Tamriel
  • Essendo il frutto di un’altra dimensione, l’energia che crea un Dragon Shout fonde potentissimi effetti magici a fenomeni fisici incontrollabili: in base al livello, agli incantesimi, alle abilità e ai perk sbloccati fino a quel momento, il nostro eroe potrà lanciare un “ruggito” per bloccare momentaneamente lo scorrere del tempo o, ad esempio, per chiedere soccorso a un drago nelle vicinanze
  • Stando a Bethesda, l’insieme di novità riguardanti il sistema di combattimento di Skyrim renderà l’esperienza di gioco nel suo complesso incredibilmente personalizzabile, scalabile e divertente

La commercializzazione di The Elder Scrolls V: Skyrim è prevista per l’11 novembre su PC, PlayStation 3 ed Xbox 360.

Ti potrebbe interessare
Far Cry 3 slitta a novembre
Data di uscita First Person Shooter Pc

Far Cry 3 slitta a novembre

Far Cry 3: i ragazzi di Ubisoft Montreal ci comunicano di aver posticipato la data d’uscita del loro sparatutto “paradisiaco” per consentire ai propri programmatori e designer di occuparsi con calma degli ultimi miglioramenti al gameplay, alla trama e al comparto grafico.

DJ Hero 2 annunciato ufficialmente: immagini, video e prime informazioni
Ps3 Screenshot Video e Trailer

DJ Hero 2 annunciato ufficialmente: immagini, video e prime informazioni

Dopo una serie di ambigue dichiarazioni pronunciate a mezza bocca, Activision rompe finalmente gli indugi e comunica in via ufficiale lo sviluppo di DJ Hero 2, affidato ancora una volta ai talentuosi ragazzi inglesi di FreeStyleGames per premiarli dell’eccezionale lavoro svolto con il sorprendente capitolo iniziale della saga.I primissimi dettagli snocciolati dalla multinazionale statunitense riguardano