Destiny, un giocatore ha già raggiunto il livello 30

L’accanito giocatore si BGTV N3AC3Y e sta affrontando l’avventura di Destiny con un Cacciatore Exo.

Ci sono volute 107 ore di gioco, ma alla fine un giocatore è già riuscito a portare il proprio personaggio di Destiny al livello 30: l’accanito giocatore si chiama BGTV N3AC3Y e di lui sappiamo ben poco al di là della sua attività su Xbox One e Destiny.

Il suo Guardiano è un Cacciatore Exo e le caratteristiche delle classe vengono ben confermate dalle statistiche di gioco: in 107 ore, 15 minuti e 22 secondi di gameplay – tanto ci è voluto a raggiungere il livello 30 – BGTV N3AC3Y ha ucciso 2008 nemici e di quelle uccisioni ben 504 sono state di precisione, più di un quarto.

Il giocatore ha trascorso circa il 25% del tempo nel Crogiolo, la modalità multigiocatore competitiva, mentre ha passato ben 13 ore, 6 minuti e 40 secondi nella Volta di Vetro, impegnato nell’Incursione lanciata la settimana scorsa e riservata ai giocatori di livello 26. Gli ultimi quattro livelli, quindi, sono stati raggiunti proprio durante l’incursione.

Destiny eventi settembre 2

BGTV N3AC3Y, nel corso di queste prime due settimane di gioco, è morto 251 volte e ha potenziato il proprio personaggio con armi, armature e oggetti con un potere d’attacco e di difesa di tutto rispetto, come potete vedere nell’immagine di apertura.

Queste sono le altre statistiche del Guardiano:

  • Difesa: 1463
  • Luce: 120
  • Agilità: 7
  • Disciplina: 48
  • Intelletto: 308
  • Forza: 115

E voi, che livello siete riusciti a far raggiungere al vostro Guardiano?

Via | DestinyDB

Ti potrebbe interessare
Capcom: in cantiere nuovi esperimenti come Case Zero?
Curiosità Mercato Segnalazioni

Capcom: in cantiere nuovi esperimenti come Case Zero?

Dead Rising 2: Case Zero è stato un successo di vendite tale da spingere Capcom a valutare la realizzazione di contenuti simili anche per altri giochi. Christian Svensson, vice presidente di Capcom US, ha detto ai microfoni di GI.biz che l’idea deve essere valutata “titolo per titolo”. Case Zero era un breve capitolo autoconclusivo lanciato