Grand Theft Auto V: immagini a valanga e nuovi chiarimenti sulla visuale in prima persona

Con i nuovi screenshot di GTA V, Rockstar Games spiega perchè non è stato possibile introdurre la visuale in prima persona nella versione originaria per PS3 e X360

La recente pubblicazione da parte di Rockstar Games del video d'annuncio della modalità di Grand Theft Auto V che permetterà agli utenti delle piattaforme current-gen di godere della visuale in prima persona ha indotto più di un utente e analista di settore a domandarsi se c'era davvero bisogno di attendere più di un anno dal lancio della versione originaria, venuta alla luce nel settembre del 2013, per poter aggiungere questa "semplice" inquadratura.

Per fare definitivamente chiarezza al riguardo, lo sviluppatore capo delle animazioni Rob Nelson ha così deciso di approfittare della pubblicazione dell'ultima infornata di scatti di gioco della nuova versione di GTA V per spiegare il motivo di un simile "ritardo":

"Sin dall'inizio dello sviluppo di Grand Theft Auto V siamo sempre stati interessati a introdurre la modalità in prima persona, ma la sua implementazione nelle versioni Xbox 360 e PlayStation 3 non è mai stata possibile. Sulle vecchie console non avevamo abbastanza memoria a disposizione, abbiamo combattuto costantemente con questa limitazione per spremere al massimo quei sistemi reperendo risorse dall'audio, dalla componente artistica e dal livello di dettaglio della mappa, l'unica strada che potevamo percorrere era quella di limitare i nostri sforzi alle animazioni della visuale 'classica' in terza persona."

Guarda le ultime immagini di gioco di Grand Theft Auto V per PC, PlayStation 4 e Xbox One

Grand Theft Auto V per PC, PS4 e XB1: galleria immagini

"Quando abbiamo iniziato ad occuparci della versione current-gen, ogni atomo del nostro corpo era perciò pronto a lavorare a questa modalità e, per questo, non abbiamo dovuto fare altro che riprendere l'idea iniziale e applicarla ai nuovi sistemi. La visuale in prima persona dà allo spettatore un modo completamente nuovo di godere dell'esperienza di gioco, per questo abbiamo dato il massimo per aggiungere animazioni specifiche, modelli più raffinati per le armi, filtri grafici appositi e scenari più ricchi. Dietro a questa modalità c'è un grande lavoro, non abbiamo aggiunto una semplice inquadratura ma abbiamo dovuto ripensare a tutti gli elementi del gameplay, della grafica, delle animazioni e del comparto artistico."

La visuale in prima persona sarà disponibile sin dal lancio dell'edizione current-gen di Grand Theft Auto V, che ricordiamo essere previsto per il 18 novembre su PlayStation 4 e Xbox One e per il 25 gennaio del 2015 su PC.

via | IGN

  • shares
  • Mail