Annuncio di Sony contro la pirateria su PS3: "banneremo chi non usa software originale"

Modifica PS3: Sony pensa a codici seriali obbligatori su ogni gioco per bloccare la pirateria?
Sony ha pubblicato da pochi minuti un annuncio contro la pirateria su PlayStation 3 nel blog ufficiale PlayStation italiano:

Avviso importante sull’accesso ai servizi PlayStation Network e Qriocity
Alcuni hacker hanno messo in circolazione dispositivi per eludere la protezione anticopia da usare sul sistema PlayStation 3.
Tali dispositivi consentono l’uso di software pirata o non autorizzato. L’uso di tali dispositivi o software viola i termini del “Contratto di licenza del software di sistema per il sistema PlayStation 3″ e i “Termini di Servizio e le Condizioni d’Uso” di PlayStation Network/Qriocity, nonché le clausole del codice di condotta della comunità di questi servizi.
La violazione del contratto di licenza del software di sistema per il sistema PlayStation 3 annulla la garanzia del consumatore per il sistema. Inoltre, la copia o l’utilizzo di software pirata rappresenta una violazione delle leggi internazionali sul copyright.
Gli utenti che usano software pirata o non autorizzato o i dispositivi per eludere la protezione anticopia non potranno più accedere ai servizi PlayStation Network e Qriocity tramite il sistema PlayStation 3.
Per evitare che ciò accada, gli utenti devono rimuovere immediatamente i dispositivi per eludere la protezione anticopia e interromperne l’uso, nonché eliminare il software pirata o non autorizzato dai propri sistemi PlayStation 3.

E continua poi:

Numerosi utenti del PlayStation.Blog ci hanno chiesto come abbiamo intenzione di reagire di fronte a questi incidenti, di cui ormai si parla nei siti online dedicati ai giochi. Questa è la nostra risposta. Per salvaguardare la nostra attività e garantirti le esperienze di gioco oneste che ti aspetti e ti meriti, intendiamo identificare i sistemi PlayStation 3 che violano le nostre linee guida e impedirne la connessione a PlayStation Network.

Il messaggio è dunque chiaro: chiunque sarà scoperto ad utilizzare materiale non originale perderà il diritto di accedere al PlayStation Network, e quindi giocare online o fare acquisti sul PlayStation Store. Vista l'entità della falla di sicurezza su PlayStation 3, però, molti dubitano che Sony possa efficacemente identificare e bannare gli utenti pirata. Attendiamo nuovi sviluppi per saperne di più.

  • shares
  • Mail
60 commenti Aggiorna
Ordina: