Yakuza Zero: nuove immagini sul sistema di combattimento

Kazuma Kiryu e Goro Majima le danno di santa ragione ai criminali che oseranno ostacolarli nella loro prossima avventura in salsa jappo

I vertici di SEGA festeggiano assieme a noi la fine dell'anno dandoci in pasto una nuova, ricca serie di immagini di gioco di Yakuza Zero dedicata alle innovazioni che coinvolgeranno il sistema di combattimento del prossimo episodio di quest'apprezzata serie action sandbox del Sol Levante.

Ambientato nel 1988, il prequel Zero della serie di Yakuza ci porterà nei bassifondi dei distretti fittizi di Kamurocho (Tokyo) e Soutenbori (Osaka) per aprire una finestra sugli eventi che andranno evolvendosi nel corso dei successivi capitoli della saga e assistere alla crescita del ventenne Kazuma e del ventiquattrenne Goro.

Guarda le ultime immagini di gioco di Yakuza Zero incentrate sul combat system e sulla varietà di mosse eseguibili

Yakuza Zero: galleria immagini

I due personaggi interpretabili dagli utenti potranno avvalersi di un sistema di combattimento ancora più raffinato, frutto del lavoro svolto in questi anni dai ragazzi del team CS1 di SEGA per ampliare il ventaglio di animazioni, di mosse, di combo e di tecniche utilizzabili dai giocatori nei frangenti picchiaduro dell'avventura. Scorrendo gli screenshot odierni possiamo così ammirare la grande varietà di attacchi, di mosse elusive, di prese e di oggetti che saremo in grado di impiegare per avere la meglio sugli avversari di turno, siano essi dei semplici commercianti particolarmente irascibili con chi osa ammaccare i loro amati carrettini ambulanti o degli spietati assassini assoldati dalla malavita locale per bagnare nel sangue una controversia con il nostro alter-ego.

Vi lasciamo quindi in compagnia delle restanti immagini in galleria e, prima di chiudere il pezzo, ricordiamo a chi ci segue che Yakuza Zero sarà disponibile in Giappone a partire dal 13 marzo del 2015 su PlayStation 3 e PlayStation 4: la data di lancio della versione occidentale da destinare agli appassionati europei e nordamericani della saga di SEGA (scusate il gioco di parole) non è stata ancora fissata, anche se tutto ci porta a credere che coinciderà con le prossime festività natalizie (del 2015, s'intende).

  • shares
  • Mail