Sony: "con lo sviluppo su NGP (PSP2) sembra di essere tornati ai tempi della prima PlayStation"


Non è certo una novità che uno degli scogli più imponenti su PlayStation 3 fu inizialmente costituito dalla sua complessità strutturale. O almeno, questo è ciò che sostenevano parecchi sviluppatori. Non è un caso, però, che Sony abbia preferito consultarsi in maniera meno discreta in relazione alla sua NGP (PSP2). Questo è quanto ci dice Shuhei Yoshida, capo di Sony Worldwide Studios.

Il team di sviluppo di NGP ha visitato parecchi sviluppatori e publisher sparsi in tutto il mondo con un prototipo dell'hardware per ricevere le loro impressioni. Io stesso ho partecipato personalmente ad alcuni incontri, mostrando vari aspetti di NGP e ciò a cui miravamo.

Il contributo di altri sviluppatori a noi estranei è stato essenziale affinché prendessimo la decisione su NGP. [...] Mi ha ricordato i primi giorni della prima PlayStation, quando visitavamo sviluppatori e publisher per sapere cosa ne pensassero durante lo sviluppo di quel prodotto.

E' come se Sony Computer Entertainment fosse tornata alle cose fondamentali, il che dovrebbe essere una buona cosa.

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: