I Personal Computer preferiti alle console dagli sviluppatori di videogiochi

Quale sarà il futuro dei videogiochi di questo passo?

pc console

Se c'è una guerra che forse non terminerà mai, ingiustificabile e a tratti assurda, è quella fra i possessori di Personal Computer e coloro che, invece, preferiscono giocare con le console, e la situazione diverrà ancor più palese con il rilascio di Windows 10, visto che Microsoft ha dichiarato poco tempo fa che la nuova versione del sistema operativo sarà perfetta per il gaming. Oggi abbiamo diversi aggiornamenti in questo senso, visto che il GDC 2015 State of the Industry Survey ha fatto emergere quali sono le attuali preferenze delle software house.

Le percentuali proposte fra i risultati del sondaggio sono chiare:


  • Il 56% degli sviluppatori ha dichiarato che i giochi su cui stanno lavorando sono per Personal Computer;

  • Il 29% ha espresso preferenze, invece, per PlayStation 4;

  • Il 24%, infine, ha spiegato che sta lavorando per lanciare delle esclusive su Xbox One nel minor tempo possibile.


E non si tratta certo di qualcosa di scontato o banale, perché fino a due anni fa qualcuno credeva il mercato del gaming su PC fosse destinato all'estinzione: situazione che questo sondaggio capovolge, anche se ci sembra azzardato parlare di rischio per le console, anche a fronte del grande successo che PS4 e Xbox One stanno avendo. Interessante notare che il sondaggio si concentra anche sui giochi mobile e sottolinea che il 50% degli intervistati è al lavoro o ha intenzione di pubblicare titoli per smartphone e tablet. Staremo a vedere quale sarà il futuro dei videogiochi, perché, a quanto pare, nulla è dato per certo.

Via | DSO Gaming

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: