THQ: "non vogliamo uccidere il mercato dell'usato"


Il ceo di THQ Brian Farrell ha dichiarato dalle pagine di MCV che con l'utilizzo dell'ormai celebre "online pass" il publisher non ha intenzione di uccidere il mercato dell'usato, al quale attribuisce una grande importanza per i consumatori:

«La cosa più importante è che dobbiamo partecipare nella catena dei guadagni per i giochi usati. Capiamo, dato il nostro interesse per i giocatori, che i consumatori vogliono poter monetizzare la loro collezione di giochi. Quindi è un ecosistema tra publisher, giocatore e rivenditore che deve solo assestarsi»

Mentre a molti continua a sfuggire perché il publisher dovrebbe guadagnare ancora soldi dopo che ha venduto il gioco a prezzo pieno già una volta, ricordiamo che è stata THQ ancora prima di Electronic Arts a introdurre l'online pass nel mercato, attirando subito feroci ciritiche sia dai parte dei giocatori che di alcuni sviluppatori.

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: