The Lost Pisces: la nuova avventura di Sirenum si prepara a sbarcare su Kickstarter

Il team di sviluppo indipendente di Sirenum reinterpreta in chiave sci-fi la favola della Sirenetta per offrirci un'avventura next-gen per PC e Xbox One

The Lost Pisces 15-02-2015

Traendo ispirazione dalla favola della Sirenetta di Hans Christian Andersen, l'artista digitale Dan Rutkowski e gli sviluppatori che dal 2012 ad oggi hanno deciso di seguirlo negli studios indipendenti di Sirenum ci presentano The Lost Pisces, un'ambiziosa avventura in terza persona che promette di stravolgere il modo in cui gli utenti si approcciano al proprio alter-ego virtuale.

Il canovaccio narrativo steso da Rutkovwski per dare forma alla storia di questa nuova proprietà intellettuale, infatti, sarà incentrato sulla figura della sirenetta robotica interpretabile dai giocatori e sulla sua capacità di acquisire una personalità e dei comportamenti legati alle decisioni assunte dall'utente: l'eroina di The Lost Pisces sarà quindi un essere cibernetico che, dopo essere riuscito a raggiungere l'autocoscienza, tenterà in tutti i modi di guadagnare l'oceano fuggendo dai mostri metallici che popolano la superficie della Terra ai tempi di Atlantide, qui riproposta come una sorta di inferno robot a metà strada tra la Città delle macchine di Matrix e il crudele "mondo sopra il mare" della favola della Sirenetta.

Ecco le prime, evocative immagini di The Lost Pisces

The Lost Pisces: galleria immagini

La caratteristica principale del titolo sarà l'IA "emozionale" della protagonista, che riceverà dal giocatore i primi "rudimenti di comportamento umano" attraverso l'interazione diretta (con le scelte prese di missione in missione) e indiretta (mediante le espressioni facciali e le frasi captate su PC tramite sensori come Kinect). The Lost Pisces, però, non è supportato da alcun publisher del settore: per questo, i Sirenum si rivolgeranno direttamente agli appassionati con una campagna di raccolta fondi su Kickstarter che partirà ufficialmente il prossimo 20 febbraio.

L'obiettivo minimo fissato dal team di Rutkovwski per garantire un futuro al progetto di The Lost Pisces è di 184.000 dollari, che si somma a quello di 240.000 dollari correlato alla versione Xbox One e ai diversi obiettivi intermedi che partono dalla realizzazione di uno scenario inedito e arrivano, con l'ambizioso traguardo dei 730.000 dollari, alla compatibilità piena e nativa con Oculus Rift e con i principali visori per la realtà virtuale che verranno commercializzati nei prossimi mesi.

Se la campagna di finanziamento che i Sirenum contano di lanciare a breve su Kickstarter avrà successo, al progetto di The Lost Pisces saranno garantiti i fondi necessari per poter vedere la luce su PC e, magari, su Xbox One nel corso del 2016.

via | The Lost Pisces, sito ufficiale

  • shares
  • Mail