Sony: "X360 e Wii stanno finendo la benzina, Nintendo fa giocattoli per bambini"


Jack Tretton, CEO di Sony Computer Entertainment of America, non si è certo risparmiato nelle sue ultime dichiarazioni contro Microsoft e Nintendo. Dalle pagine di Fortune ha infatti definito i due concorrenti rispettivamente "a corto di benzina" e "capace di fare solo giocattoli per bambini".

«Microsoft e Nintendo stanno finendo la benzina e non potranno continuare ad essere rilevanti nel 2011 e oltre. Voglio dire, non prendiamoci in giro. Perché potrei voler comprare un sistema di gioco che non ha un hard disk? Il motion gaming è carino, ma se posso spostare le mie braccia solo di 15cm, come posso sentirmi di star facendo motion gaming vero e preciso?»

Hai poi spostato il mirino sulle console portatili Nintendo:

«La nostra visione dell'esperienza Game Boy è che si tratta di uno strumento grandioso per tenere a bada i bambini, qualcosa che i bambini usano in aereo, ma nessun ventenne con un po' di rispetto per sé stesso starebbe seduto in aereo con uno di quegli affari. È troppo vecchio per quelle cose. [...] Con NGP ci siamo chiesti cosa mancasse. Abbiamo guardato ogni tecnologia disponibile e come poterla rendere più flessibile possibile per l'esperienza dei consumatori»

Continua dopo la pausa parlando di come PlayStation 3 debba ancora raggiungere il suo picco.

«Se vuoi veramente sostenere una tecnologia per 10 anni, questa tecnologia deve essere il top assoluto quando lanci la piattaforma. Siamo a 4 anni dal debutto di PlayStation 3 e la console sta appena adesso trovando il suo passo. Ci godremo una lunga corsa in discesa perché la tecnologia era così avanzata nel 2006 che rimane estremamente rilevante oggi ed è cospicuamente assente nella nostra competizione»

Probabilmente Tretton si rifersce in particolar modo al lettore Blu-Ray, grazie al quale si riescono a mantenere giochi su un solo disco, a differenza di quanto accade su X360.

  • shares
  • Mail
94 commenti Aggiorna
Ordina: