Microsoft: "Xbox Live non è stato compromesso dall'attacco hacker"


Microsoft ha prontamente smentito l'indiscrezione secondo la quale il gruppo hacker "Lulz Security" avrebbe messo a rischio la sicurezza del sistema Xbox Live pubblicando le informazioni personali di 62.000 utenti.

«Questo gruppo sembra aver pubblicato una lista di migliaia di potenziali indirizzi email e password, e incoraggiato gli utenti a provarle su diversi siti online come Xbox Live nell'eventualità che gli utenti utilizzassero la medesima combinazione di nome utente e password. Al momento non c'è una singola prova che Xbox Live sia stato compromesso. In ogni caso, prendiamo molto seriamente la sicurezza del nostro servizio e lavoriamo quotidianamente per migliorarla»

Secondo le informazioni, questa lista sarebbe composta principalmente di dati appartenenti a utenti statunitensi, canadesi, inglesi, australiani, neozelandesi e brasiliani. LulzSec ha reso noto attraverso Twitter di aver pubblicato il file contenente le suddette informazioni in una rete file-sharing, per rimuoverlo solo dopo che era già stto scaricato da migliaia di persone.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: