PlayStation 3: chiusa la class-action per Other OS

PlayStation 3: chiusa la class-action per Other OS

A distanza di mesi e mesi dalla rimozione della funzionalità "Other OS" da PlayStation 3 da parte di Sony, che ricordiamo permetteva ai possessori della console d'installare altri sistemi operativi come Linux, da parte di una Corte Federale USA arriva quella che sembra essere la parola fine anche alla class action avviata in seguito al provvedimento adottato dalla società giapponese. Nonostante per chi ha avviato la causa ci sia ancora tempo per ricorrere contro il verdetto, secondo il giudice di turno l'accusa avrebbe fallito nel dimostrare l'illecito nel comportamento di Sony.

Ricordiamo che nel mese di aprile 2010 Sony rimosse la funzionalità Other OS dal firmware PlayStation 3, offrendo agli utenti la possibilità di continuare col vecchio software di sistema, ma senza accedere al PlayStation Network, oppure installare il nuovo rinunciando forzatamente a Other OS. Tra le accuse della class action ci sono state secondo quanto riporta Gamasutra quelle di "politiche di commercio sleasi e ingannevoli", che avrebbero portato a "inadempienze contrattuali" e "arricchimento inadeguato". La causa ovviamente chiedeva a Sony di risarcire i propri clienti, sia per i danni che per la mancanza della funzionalità presente dall'inizio all'interno del firmware PS3.

Via | Shacknews

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: