Il rating per i giochi indipendenti



Il rating dei videogiochi (ovvero l'età consigliata per giocarli) costa. L'ESRB (il rating americano) e il PEGI (il rating europeo) hanno costi eccessivi che in sostanza tagliano fuori gli sviluppatori indipendenti.

E' venuta quindi l'idea di realizzare un sistema gratuito di autoregolamentazione utilizzabile da tutti, il TIGRS (The Indipendent Gaming Rating System). Ripeto, autoregolamentazione. Quindi l'utilizzo dei bollini sta alla buona fede degli sviluppatori.

Qui a Gamesblog le questioni legate al rating dei videogiochi ci interessano molto: ne abbiamo parlato spesso.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: