Nintendo 64 portatile?

Sì, si può con un pò di fantasia, un pizzico di follia e discrete capacità di assemblaggio. E' quello che ha fatto Benjamin Heckedorn, un folle geniale che ha preso una vecchia Nintendo 64, l'ha disassemblata e rimontata dentro a un case che si è autocostruito, tutto compreso, non mancano infatti i famosi bottoni L e R e lo slot per le cartucce. Ma non poteva pensarci qualche anno fa Nintendo?

A completare l'opera una pagina con la comparativa tra Nintendo DS e Nintendo 64 portatile. Non dimeticate di dare un'occhiata agli altri progetti di Heckerdon, ad esempio una mitica console doppia Atari 2600-PS2.

  • shares
  • Mail