Red Dead Online: nuove informazioni sul sistema di Ostilità

L’universo western di Red Dead Online non smette di evolversi, come conferma Rockstar Games illustrando il sistema di Ostilità che caratterizzerà i futuri update della modalità multiplayer di Red Dead Redemption 2

L’universo western di Red Dead Online non smette di evolversi, come conferma Rockstar Games illustrando il sistema di Ostilità che caratterizzerà i futuri update della modalità multiplayer di Red Dead Redemption 2.

In base alle informazioni condivise dagli sviluppatori statunitensi, il sistema di Ostilità è un’ulteriore evoluzione delle misure già adottate in questo campo e aggiunte a febbraio, con funzionalità più intelligenti e reattive in grado di garantire al giocatore un’immersione nel mondo di gioco tramite gli scontri tra giocatori. Ad esempio, i giocatori a cui è stato inflitto un danno da un giocatore avversario, potranno difendersi senza incorrere in un aumento della taglia o dell’Ostilità. Precedentemente, l’attaccante e il suo bersaglio venivano marcati entrambi come nemici.

Un aumento dell’Ostilità non si verificherà in situazioni quali gli eventi Free Roam, le missioni Free Roam, le Rese dei conti e le Gare. Gli scontri tra giocatori nelle missioni Free Roam non porteranno a un aumento dell’Ostilità, ma attaccare altri giocatori non coinvolti nell’attività farà sì che il livello di Ostilità aumenti.

A prescindere dagli interventi che interesseranno il sistema di Ostilità, alcuni giocatori di Red Dead Online vogliono semplicemente immergersi nel mondo di gioco, andare a cavallo, a caccia e a pesca in santa pace. Vogliamo che questi possano godersi l’esperienza come preferiscono, rimanendo comunque al fianco degli altri giocatori. Lo stile di gioco offensivo somiglia al Free Roam come già lo conosciamo, mentre lo stile di gioco difensivo è una versione avanzata della Modalità passiva, progettata per poter vivere Red Dead Online più tranquillamente. Ai giocatori verrà fornita una flessibilità maggiore riguardo al modo in cui vogliono interagire col mondo, riducendo allo stesso tempo le ostilità con gli altri giocatori.

La scelta dello stile di gioco difensivo permetterà un approccio meno conflittuale: i giocatori che utilizzano lo stile di gioco difensivo non potranno essere presi al lazo da altri giocatori. Tuttavia, se un giocatore che ha scelto lo stile di gioco difensivo prende al lazo un altro giocatore, verrà rimosso dall’opzione difensiva e riceverà un notevole aumento del livello di Ostilità. Scegliendo lo stile di gioco difensivo, i giocatori perderanno l’abilità di agganciarne altri, ma in compenso non potranno essere agganciati a loro volta.

I giocatori che scelgono lo stile di gioco difensivo potranno utilizzare la mira manuale e potranno essere presi come bersaglio in mira manuale a loro volta, e non potranno né ricevere, né infliggere danni gravi: infatti, se un giocatore che ha scelto lo stile di gioco difensivo riceve un colpo alla testa, sopravvivrà e potrà difendersi approfittando del sistema di Ostilità o fuggendo, rimanendo comunque in opzione difensiva. Altri aggiustamenti saranno legati allo stile di gioco difensivo, tutti costruiti per lavorare fluidamente con il sistema di Ostilità e quello delle taglie e tenere i giocatori legati al mondo di gioco.

Questi update di Red Dead Online, così come tutti gli altri aggiornamenti pubblicati fino ad oggi dai ragazzi di Rockstar Games, saranno disponibili nel corso dei prossimi mesi e in via del tutto gratuita per chi ha acquistato Red Dead Redemption 2 su PlayStation 4 e Xbox One.

I Video di Gamesblog

PlayStation® All-Stars Battle Royale – Kratos Strategies

Ti potrebbe interessare
ArmA III si rivede in foto
First Person Shooter Pc Screenshot

ArmA III si rivede in foto

Dopo aver festeggiato la scarcerazione dei due programmatori di Bohemia Interactive detenuti in Grecia con l’accusa di spionaggio, le alte sfere della casa di sviluppo ceca decidono di ritornare ad aggiornarci sullo stato dei lavori di ArmA III pubblicando due nuove immagini incentrate sulla bontà del Real Virtuality, il motore grafico impiegato per dare vita a questo atteso simulatore bellico e a un paio di altri titoli next-gen su cui il team sta lavorando in gran segreto.

Donkey Kong Country Returns torna in quattro nuovi video
Platform Video e Trailer

Donkey Kong Country Returns torna in quattro nuovi video

Sprecarsi in belle parole per l’attesissimo Donkey Kong Country Returns oramai ci sembra quasi “scorretto”. Solo i meno piccolini comprendono perché si attenda questo titolo così tanto, visto e considerato che si riappropria di un tenore che non abbiamo più rivisto dai tempi del Super Nintendo. Dopo la pausa troverete ben quattro nuovi video, tre

Classifiche hardware e software Italia 05-11/05
Action Guida Ps3

Classifiche hardware e software Italia 05-11/05

Nuovo aggiornamento delle classifiche hardware e software del mercato videoludico italiano, fornite da Multiplayer.it in collaborazione con Nielsen: come al solito, i dati analizzati sono relativi al campione dei principali canali di distribuzione nazionali. Nella graduatoria software ci ritroviamo sostanzialmente come ci eravamo lasciati, vale a dire con entrambe le versioni di GTA IV a

Buon compleanno Mario!
Senza categoria

Buon compleanno Mario!

Ieri l’idraulico italiano più famoso del mondo ha compiuto ventanni! In questo sito fighissimo e minimal-chic potete vedere alcune magliette tributo di varie software house giapponesi (c’è persino Sonic!). Solo che non sono riuscito a trovare un link ad uno store online, quindi immagino che[…]