Google presenta Stadia, la console next-gen per il game streaming

Dal palco del keynote della GDC 2019, i vertici di Google annunciano Stadia, la nuova piattaforma next-gen per il game streaming su qualsiasi dispositivo

Dal palco del keynote della GDC 2019, i vertici di Google annunciano Stadia, la nuova piattaforma next-gen per il game streaming su qualsiasi dispositivo che ambisce a ritagliarsi un’importante fetta del mercato videoludico in previsione dell’annuncio, e della conseguente commercializzazione, di PlayStation 5 e Xbox Scarlett.

L’ingresso di Google nel panorama multimiliardiario dell’industria videoludica coinciderà con il lancio di un servizio di streaming che consentirà a tutti gli appassionati di videogiochi di fruire dei propri titoli preferiti attraverso qualsiasi dispositivo con connessione internet veloce: i test condotti da Google con Project Stream indicano in 25Mb/s il limite minimo necessario per ottenere risultati accettabili.

Guarda la galleria: Google Stadia: prime immagini della console per il game streaming next-gen

L’hardware su cui gireranno i giochi in streaming avrà una potenza computazionale di ben 10,7 Teraflops, più del doppio di PlayStation 4 Pro e Xbox One X messe assieme. Le altre informazioni condivise dal colosso di Mountain View nel corso della manifestazione tenutasi a San Francisco riguardano il controller di Stadia e la possibilità, per gli utenti, di poter utilizzare qualsiasi altro joypad o controller in proprio possesso.

Il lancio di Google Stadia è previsto per la seconda metà del 2019, sia per la console che per il controller e il servizio di game streaming. Ancora non si conoscono i dettagli del prezzo della console, dei piani in abbonamento che accompagneranno l’uscita del servizio e dei videogiochi presenti in catalogo.

Ti potrebbe interessare
Codename Kingdoms: spuntano in Rete nuovi bozzetti preparatori
Action Adventure RPG

Codename Kingdoms: spuntano in Rete nuovi bozzetti preparatori

Maciej Kuciara, un artista che lavora attualmente con Naughty Dog ma che fino a pochi anni fa collaborava attivamente con Crytek, ha pubblicato sulle pagine del suo sito ufficiale dei bozzetti preparatori di Codename Kingdoms o, comunque, di un titolo dalla fortissima impronta fantasy non ancora annunciato dalla famosa casa di sviluppo tedesca.Ad accomunare questi

Tunguska su Wii e DS
Adventure Brevi

Tunguska su Wii e DS

Dopo il discreto successo ottenuto su PC, Secret Files: Tunguska è pronto per il debutto su Wii e DS. Il distributore infatti Koch Media ha assegnato i diritti di produzione del gioco in esclusiva a 10TACLE STUDIOS MOBILE ( Nintendo DS) e a Keen Games (Wii). Per sapere come i peculiari sistemi di controllo delle