Kerbal Space Program: video-anteprima sulle novità della versione “Beta than Ever”

Ecco tutte le novità grafiche e di gameplay che ci attendono con il prossimo aggiornamento dell’apprezzato “simulatore di agenzia spaziale” di Squad

Aggiornamento: la versione “Beta Than Ever” di Kerbal Space Program è disponibile da oggi, 16 dicembre. Può essere scaricata direttamente da Steam e dallo store presente sul sito ufficiale di Squad. Buon divertimento e… moar boosters!

Grazie al contributo della NASA e delle centinaia di appassionati di videogiocatori e astrofili sparsi in tutto il globo che continuano imperterriti a realizzare mod e a offrire importanti suggerimenti agli sviluppatori di Kerbal Space Program, l’ambizioso “simulatore di agenzia spaziale” del team Squad si appresta a raggiungere la sua versione finale, come dimostra l’ultima video-anteprima realizzata dagli autori messicani di questo piccolo gioiello della scena indipendente per illustrare le novità dell’update 0.90.

Soprannominato affettuosamente “Beta than Ever” per porre l’accento sul fatto che sarà l’ultimo aggiornamento maggiore prima dell’approdo su Steam della versione 1.0, il prossimo update di KSP introdurrà tutta una serie di migliorie, di ottimizzazioni e di vere e proprie aggiunte come quelle degli edifici modulari, dei pulsanti per l’orientamento automatico della propria astronave tramite navball e di nuovi componenti per assemblare aerei e astronavi simil-Shuttle.

Oltre all’aggiunta degli edifici “potenziabili”, delle nuove opzioni della navball e delle funzioni per l’editor, l’aggiornamento 0.90 integrerà un sistema di acquisizione di esperienza e di abilità per ciascun “kerbonauta” a libro paga, aggiungerà nuovi contratti alla modalità Carriera e ci permetterà di effettuare un numero sensibilmente maggiore di esperimenti grazie alla presenza di nuovi biomi naturali da studiare per tutti i corpi celesti “maggiori” (pianeti e satelliti) del sistema solare fittizio di Kerbol. Gli utenti più smaliziati, come al solito, potranno poi accedere da subito al codice sorgente di tutte le aggiunte apportate dagli sviluppatori messicani per creare mod sempre più complesse e funzionali alla nuova versione del capolavoro indie di Squad.

Kerbal Space Program dovrebbe entrare in versione “Beta than Ever” entro la fine dell’anno su PC, Mac OS e Linux, per poi raggiungere la versione finale nei primi mesi del 2015.

Approfondisci – Kerbal Space Program: l’update “Economic Boom” si lancia in video

Ti potrebbe interessare
Che la grafica del Wii sia meglio di quello che pensiamo?
Screenshot

Che la grafica del Wii sia meglio di quello che pensiamo?

Questo è quello che mi sono detto guardando questi screens di Splinter Cell-Double Agent per Wii, la grafica sembra molto pulita, dettagliata, non dico fino ai livelli dell’ Xbox360, ma il divario non mi pare così ampio come me lo sarei aspettato poco tempo fa… è anche vero che le prime cose che abbiamo visto