Kinect per Windows: Microsoft difende il prezzo

Come forse saprete già, il prossimo 1 febbraio sarà il giorno dell'arrivo di Kinect per PC in America, dove la periferica verrà venduta a 249,99$: ben 100$ in più rispetto al prezzo di listino della versione Xbox 360. Numerose sono state le critiche per questa scelta, al punto che Microsoft ha dovuto difendersi dall'aumento di prezzo per Kinect su Windows.

Ne ha parlato il capo della divisione marketing di Microsoft, Jose Pinero, ai microfoni di Gamespot, sempre durante il CES di Las Vegas: secondo Pinero in realtà i giochi non sarebbero l'obiettivo principale di Kinect per PC, anzi l'hardware sarebbe di maggior interesse per le società operanti prevalentemente in altri campi. L'aumento di prezzo sarebbe anche giustificato dalle novità inserite nel sistema e dall'inclusione del software di sviluppo: motivo quest'ultimo se vogliamo plausibile, ma bisogna pur sempre considerare che lo stesso SDK è disponibile gratuitamente all'indirizzo KinectForWindows.org.

Come spesso accade dunque, è probabile che la verità stia nel mezzo: un aumento di prezzo forse avrebbe potuto essere giustificabile, nel caso in cui però fosse stato un po' più contenuto.

Via | vg247