Capcom accusa: i publisher americani pensano solo ai soldi

«I publisher americani si concentrano sul denaro, non sul fare bei giochi». Parola del fondatore di Capcom Kenzo Tsujimoto, che si spiega meglio:

«La differenza principale tra i produttori di giochi americani e giapponesi è che negli Stati Uniti essi hanno molto successo e sono guidati da manager professionisti. Si concentrano sul fare soldi, non sul fare bei giochi. Noi invece lavoriamo sempre dando per scontato che ci possa essere una grossa perdita economica. Ma è il nostro stile. I publisher americani fanno giochi che tutti possono gicare. I giapponesi - specialmente Capcom - favoriscono l'hardcore gamer».

E voi che ne pensate?

  • shares
  • Mail
32 commenti Aggiorna
Ordina: