World of Warcraft migliora le funzioni cognitive dei giocatori più anziani

World of Warcraft perde 1 milione di giocatori

World of Warcraft è il vostro pane quotidiano? Nonostante quanto vi possano dire allora non smettete di giocare, visto che secondo uno studio della North Carolina State University il gioco di ruolo online di Blizzard sarebbe in grado di aumentare le funzioni cognitive dei giocatori più anziani.

Nel dettaglio, World of Warcraft migliorerebbe la consapevolezza degli spazi e il livello di attenzione: lo studio è stato effettuato su un campione di persone tra i 60 e i 77 anni di età, divisi in due gruppi. Il primo è stato messo a giocare per circa 14 ore in due settimane, mentre il secondo è servito come metro di paragone. Per il gruppo di giocatori è stato rilevato un miglioramento nelle capacità sopra citate, anche se per le persone con un punteggio iniziale già alto i cambiamenti sono stati minimi.

Discorso valido per tutti i videogiochi o solo per World of Warcraft a questo punto? Secondo Anne Collins McLaughlin la seconda:

"World of Warcraft è stato scelto per il suo impegno cognitivo e per l'ambiente d'interazione sociale che presenta ai giocatori situazioni nuove."

Se vostro nonno vi ruba l'account di World of Warcraft, almeno adesso saprete il perché.

Via | vg247

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: