Double Fine Adventure: secondo aggiornamento con Tim Schafer e Ron Gilbert

Mentre il progetto Double Fine Adventure ha ormai saldamente superato i 2 milioni di $ su Kickstarter, per festeggiare il traguardo raggiunto Tim Schafer ha pubblicato un secondo aggiornamento fornendo qualche nuovo aggiornamento sulle ricompense offerte ai finanziatori, ma soprattutto un video contenente una discussione tra Tim Schafer e Ron Gilbert sul progetto, in formato breve di 5 minuti (che trovate qui sopra) o esteso da 35 minuti (dopo il break).

Al centro della chiacchierata le avventure grafiche, partendo dalla loro "morte", o presunta tale, secondo Ron Gilbert:

"Non credo siano mai morte. Credo che ancora oggi le avventure siano popolari come lo erano quando uscì Monkey Island. Il problema è che altri giochi sono diventati più popolari. Quando Monkey Island uscì vendette 200.000 copie, tantissime per un'avventura, e ancora oggi ne puoi vendere 200.000. Il problema è che Call of Duty ne vende 6 o 7 milioni."

I giochi di oggi come L.A. Noire sono definibili degli adventure?

"Non li chiamerei così. Molta gente lo fa, ma io non lo farei, anche un gioco come Limbo che mi è piaciuto molto. Per me un adventure in realtà non è solo l'andare avanti in un'avventura, ma molto più il risolvere enigmi. È andare avanti all'interno del gioco ingegnandosi col proprio intelletto. [...] I giocatori moderni non hanno pazienza per le avventure. Per me una delle più grandi cose quando gioco a un'avventura è questa sorta di 'contemplazione calma': ci sono io davanti al computer che mi diverto a pensare come andare avanti in questo gioco. Credo che gran parte della soluzione degli enigmi nelle avventure avvenga quando non sei davanti al computer: stai pensando come andare avanti mentre viaggi in autobus o guidi la tua auto e queste cose di saltano in mente e dici 'Ah!' e non vedi l'ora di tornare a casa per provare questa soluzione."

Video a parte, ci viene reso noto che per chi ha donato 30$ ci sarà la possibilità di avere la colonna sonora del documentario del progetto in formato digitale, mentre ci sarà chi si vedrà arrivare il Double Fine Adventure Book in formato digitale (per chi ha offerto 60$) o cartaceo (500$). Ai donatori di 100$ invece spetterà una confezione speciale contenente sia il gioco che il sopra citato documentario in formato DVD e Blu-Ray: per l'elenco completo delle ricompense, vi rimandiamo comunque alla pagina sopra linkata su Kickstarter contenente tutti i dettagli.

C'è inoltre un aggiornamento su quelli che saranno i lavori sul gioco:

"Questo progetto è cresciuto in qualcosa più grande di quanto ci aspettassimo, il che è - parlando scientificamente - grandioso. Molti di voi hanno chiesto se ciò significa che prenderemo più tempo per la produzione, e la risposta è sì. Non è più un gioco rapido e carino. È una grande cosa."

Resisteremo ancora mesi senza vedere Double Fine Adventure sui nostri monitor? Inizio ad avere qualche dubbio, ma nel frattempo è sempre bello vedere due veri e propri miti che parlano tra di loro. Qui sotto come anticipato la versione completa.