DUST 514: niente acquisto iniziale di crediti, il titolo diventa free-to-play

DUST 514: galleria immagini

Gli sviluppatori di CCP Games non amano le mezze misure e, accortisi che la formula semi-freemium scelta per il lancio di DUST 514 non avrebbe sortito gli effetti sperati, hanno deciso di passare in toto al free-to-play: la conferma ci arriva direttamente dal produttore esecutivo Brandon Laurino, intervenuto in queste ore sulle pagine di Eurogamer.net per spiegare i motivi della decisione maturata in seno agli sviluppatori islandesi.

"La formula commerciale scelta all'inizio creava confusione ed era ambigua, abbiamo deciso di cambiarla semplicemente perchè non volevamo equivocare in nessun modo la natura free-to-play di DUST 514. Per godere appieno del titolo non servirà rivolgersi al sistema di microtransazioni interno, la pericolosità di chi giocherà senza acquistare crediti sarà la stessa di chi vorrà spendere qualche euro/dollaro per personalizzare il proprio alter-ego.

Entrambe le 'categorie' di utenti, inoltre, sin dall'inizio avranno accesso a tutti i pianeti dell'universo di gioco senza alcuna restrizione, e gli oggetti venduti nel marketplace interno non modificheranno in maniera sostanziale l'equilibrio delle battaglie ma serviranno piuttosto a customizzare l'esperienza di gioco e renderla più appagante per chi deciderà di dedicarvisi per più tempo."

L'uscita di DUST 514 è prevista per questa estate in esclusiva su PlayStation 3 e, a riprov della natura free-to-play del progetto, sarà accompagnata dalla pubblicazione di un'applicazione di supporto (in stile SWTOR) per PS Vita.

DUST 514: galleria immagini

DUST 514: galleria immagini
DUST 514: galleria immagini
DUST 514: galleria immagini
DUST 514: galleria immagini

  • shares
  • Mail