Mass Effect 4: nuovi bozzetti preparatori sulle ambientazioni

I ragazzi di BioWare aprono una finestra sui mondi alieni che potremo esplorare nei panni del protagonista del prossimo capitolo della saga sci-fi di Mass Effect

In occasione dell’ultimo evento in streaming organizzato da BioWare per celebrare la figura del comandante Shepard assieme a tutti gli appassionati della saga di Mass Effect, i vertici della sussidiaria canadese di Electronic Arts hanno pubblicato dei bozzetti preparatori inediti sugli scenari alieni del nuovo capitolo della serie, che per comodità chiamiamo Mass Effect 4 pur sapendo che il titolo, con ogni probabilità, perderà la numerazione ufficiale e acquisirà un sottotitolo diverso per allontanarsi emotivamente dalla trilogia dedicata allo Spettro N7 e, ovviamente, per sottolineare il passaggio dell’epopea su PC e console current-gen.

Guarda gli evocativi artwork del nuovo Mass Effect pubblicati da BioWare


Stando a quanto spiegato dai vertici della casa di sviluppo canadese nel corso di questo evento, e ancor prima nel panel tenuto in quel di San Diego in occasione del Comic-Con di luglio, il nuovo capitolo della saga di Mass Effect sarà curato da Chris Schlerf (lo scrittore capo di Halo 4), girerà sul medesimo engine della serie di Battlefield (il Frostbite di EA DICE), vanterà delle animazioni completamente nuove e vedrà il ritorno del Mako come mezzo di trasporto e combattimento ideale per le sessioni di esplorazione di pianeti, lune, asteroidi e stazioni spaziali sprovviste di atmosfera.

Per quanto riguarda le dinamiche di gioco che avranno luogo nel corso delle missioni della campagna principale e nelle attività secondarie, invece, il primo episodio della serie firmato da Chris Schlerf sarà orientato alla più completa libertà nella scelta dei luoghi da esplorare, degli obiettivi da perseguire e dei personaggi secondari con cui stringere un legame, sia esso di amicizia, di odio e, perchè no, di amore.

Il nuovo capitolo di Mass Effect, però, non ha ancora una data di uscita ufficiale. La pubblicazione degli odierni bozzetti da parte di BioWare, però, ci induce a guardare alla fine del 2015 o, al massimo, alla prima metà del 2016 come alla finestra di commercializzazione più probabile per il lancio di questo atteso GDR su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Approfondisci – Mass Effect 4: i 5 sogni proibiti degli appassionati

Guarda la galleria: Mass Effect 4 (08-11-2014)

Ti potrebbe interessare
Dragon’s Dogma 2: prime informazioni da Hideaki Itsuno
Action Pc Ps3

Dragon’s Dogma 2: prime informazioni da Hideaki Itsuno

Dragon’s Dogma 2: interpellato dai giornalisti giapponesi di Famitsu per avere un suo riscontro all’annuncio da parte di Capcom del raggiungimento di un milione di copie di Dragon’s Dogma vendute in tutto il mondo, il famoso sviluppatore Hideaki Itsuno ha offerto, in qualità di direttore del progetto, delle prime anticipazioni sul secondo e non ancora annunciato capitolo della saga

Quake Wars su console?
First Person Shooter Pc Ps3

Quake Wars su console?

Questo è poco più di un gossip, fondato sui piani di vendita che sarebbero già in possesso di alcuni grandi distributori del settore. Secondo le indiscrezioni, Enemy Territory: Quake Wars, progetto tuttora in lavorazione e in presunta esclusiva per PC, potrebbe passare anche a Xbox 360 e PS3. Se non sapete bene di cosa sto

5 ottime ragioni per non passare subito alla Next-Gen
Opinioni Varie

5 ottime ragioni per non passare subito alla Next-Gen

Non buttatevi a capofitto nella cosiddetta Next-Gen! Questo è l’appello dei ragazzi di Destructoid che ci offrono 5 ottime ragioni per non mettersi a fare le code davanti ai negozi per accaparrarsi una delle prime PS3 o dei primi Wii (e a dire il vero si rivelano buoni consigli per tutti i cosiddetti “early adopters”).1)