Fallout: il primo capitolo sviluppato in due settimane

Fallout: il primo capitolo sviluppato in due settimane

Il bello di un evento come la GDC, in programma fino a oggi in quel di San Francisco, è che insieme a novità sui giochi attualmente in fase di sviluppo ti ritrovi anche con chicche e retroscena legati a vecchi progetti, alcuni dei quali in grado di entrare nell'Olimpo dei videogiochi. È sicuramente questo il caso del primissimo Fallout, gioco di ruolo approdato per la prima volta su PC nel 1997 per dare il via a una serie che è poi arrivata fino ai giorni attuali.

Il retroscena di turno ci arriva da Tim Cain, figura di spicco nello sviluppo del primo Fallout: secondo Cain infatti, durante lo sviluppo ci fu un problema con la Steve Jackson Games, proprietaria della licenza GURPS che non gradì il mix di violenza e umorismo nero presente nel gioco, revocando così la suddetta licenza a Interplay.

Il team al lavoro su Fallout si trovò quindi a dover inventarsi praticamente da zero un nuovo sistema di gioco di ruolo, non perdendosi d'animo e dando vita poi a quello che sarebbe stato conosciuto come SPECIAL, la quale storia è stata pubblicata qualche tempo fa anche dalla storia di Fallout curata da IGN. Su tale ossatura, il team fu quindi costretto a sviluppare la maggior parte del gioco in appena due settimane, arrivando poi sul mercato per essere acclamato come il capolavoro che ancora oggi tutti quanti i giocatori dell'epoca ricordano.

Via | vg247

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: